Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio, Coppa Italia: la Reggina prova lo sgambetto al Chievo. Diretta su Rai Sport 2

Calcio, Coppa Italia: la Reggina prova lo sgambetto al Chievo. Diretta su Rai Sport 2

coppaitalia_calcio

di Danilo Santoro – Chievo – Reggina, oltre ad essere una sfida affascinante per i trascorsi non troppo lontani della squadra calabrese, offre parecchi spunti per quanto riguarda gli ex in

campo. Pur essendo una gara di Coppa Italia sia Dionigi che Corini non vogliono sfigurare e manderanno in campo schieramenti all’altezza. La sfida del Bentegodi sarà trasmessa dalle 15.00 in diretta su Rai Sport 2.

Avremmo potuto assistere alla sfida fra i fratelli Hetemaj ma, Memet, militante nella Reggina non risulta neanche fra i convocati di mister Dionigi che lo vuole preservare in vista del match con il Crotone di lunedì prossimo.

Per quanto concerne gli ex ritroveremo l’indimenticato portiere della stagione miracolo dei play off Christian Puggioni. Giunge in riva allo stretto nel 2007 ed esordisce in Serie A il 4 marzo nella gara contro il Parma. In quei quattro mesi contribuisce alla salvezza della Reggina (partita con una penalizzazione di 11 punti), diventando cittadino onorario della città di Reggio Calabria il 27 maggio 2007.

A luglio viene ceduto in prestito al Perugia in Serie C1 dove disputa i play-off per la promozione in serie B; a fine stagione sarà premiato come miglior grifone dell’anno e rientra alla Reggina in serie A. A gennaio conquista il posto da titolare ai danni di Campagnolo giocando tutto il girone di ritorno.

Nel luglio 2009 si concretizza lo scambio di prestiti che vede approdare Puggioni al Piacenza e Mario Cassano arrivare a Reggio Calabria. A fine stagione i due effettuano il percorso inverso, e Puggioni torna alla Reggina, squadra per cui firma il prolungamento contrattuale fino al 2013. Nella stagione 2010/2011 raggiunge da protagonista i play-off per la promozione in serie A che sfuma a causa delle rete di Marco Rigoni al 90′ nella sfortunata sera di Novara. Rigoni che, ironia della sorte, potrebbe essere proprio della gara di domani, visto che da questa stagione è passato al Chievo.

Altro ex di fasti che furono è David Di Michele che a Reggio ha trascorso due anni indimenticabili. Nel 2002-2003 segna 7 reti in 34 partite, nel 2003-2004 gioca 28 partite segnando 8 reti. Uno dei gol più significativi dell’attaccante di Guidonia è quello in sforbiciata contro il Milan che resterà indelebile nella mente dei tifosi amaranto a ricordo dei magnifici anni di serie A. In attesa di giorni migliori….