Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: parte il percorso di formazione dell’Accademia Amaranto

Reggina: parte il percorso di formazione dell’Accademia Amaranto

La preparazione fisica nel calcio: il progetto, parte del percorso di formazione intrapreso dall’Accademia Amaranto, si propone la razionalizzazione delle metodologie di allenamento in

riferimento alle esigenze pratiche degli allenatori. Ieri, al Centro Tecnico S.Agata, il primo appuntamento dedicato al calcolo della potenza metabolica tramite GPS e video analisi. Una rivoluzione per il modello prestativo del calcio e per il controllo del carico di allenamento.

Relatore del corso, il Prof. Roberto Colli, personalità di primissimo piano nel campo della preparazione fisica. “Un momento di approfondimento utile su un tema poco conosciuto, quale quello della misurazione della potenza metabolica – ha spiegato – non è la prima volta, naturalmente, che mi confronto su questi temi, ma ho visto grande partecipazione e posso già tracciare un primo, soddisfacente bilancio di questa esperienza. Il seminario teorico, poi, è stato seguito da una parte pratica svolta presso il centro sportivo S.Agata, necessaria per concretizzare e semplificare quanto fatto nella prima parte”, ha spiegato lo stesso professore, consulente di decine di società professionistiche, già all’Istituto di Scienza dello Sport di Roma e responsabile del laboratorio di Metodologia dell’allenamento presso l’Università di Tor Vergata, è stato inoltre responsabile della preparazione fisica delle nazionali giovanili azzurre di pallacanestro.

“Bisogna mettersi in discussione, a partire da quelle che sono le convinzioni, molto stereotipate, in merito alla preparazione fisica nel calcio – conclude Colli, che ha sviluppato un software che semplifica la lettura dei parametri inerenti l’allenamento del calcio rivoluzionando il settore – non si può partire dal presupposto che le metodologie utilizzate fino ad oggi siano perfette. Personalmente, dopo quasi 30 anni di lavoro, sono ancora alla ricerca della verità rifiutando l’idea, comune soprattutto nei giovani, che ormai in questo campo si sia codificato tutto”.

Un corso, quello sulla preparazione fisica nel calcio, organizzato dalla Reggina Calcio, patrocinato dal CONI e fortemente voluto da Gaetano Gebbia. “Un’iniziativa che ha riscosso un notevole successo – ha spiegato con grande soddisfazione il coordinatore del settore giovanile amaranto –  in termini di partecipazione, in quanto abbiamo registrato adesioni dall’intero meridione d’Italia, così come nei contenuti poiché le metodiche del professore Colli rappresentano un modello di evoluzione capace di sottolineare come il controllo specifico dell’allenamento possa migliorare il lavoro del tecnico e del preparatore atletico. Il contributo che questo percorso può dare alla Reggina è elevato, creando una premessa utile all’integrazione del lavoro che i preparatori del club potranno strutturare nei prossimi mesi – conclude Gaetano Gebbia –  E’ previsto un nuovo incontro, probabilmente il 10 dicembre, sempre in merito alla preparazione fisica, parte di un percorso formativo intrapreso dall’Accademia Amaranto, a disposizione dell’intero territorio” .