Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Melara: ”I nostri risultati dipendono da noi e dalla nostra mentalità”

Reggina, Melara: ”I nostri risultati dipendono da noi e dalla nostra mentalità”

regginacalcio
di Danilo Santoro – Proseguono le quotidiane conferenze stampa al centro sportivo Sant’Agata dove, gli amaranto di mister Dionigi, stanno preparando la gara di sabato contro l’Ascoli. Mister

Dionigi non vuole lasciare nulla al caso e, già da qualche giorno, ha chiuso le porte degli allenamenti per tenere i suoi lontani da occhi indiscreti. Al termine dell’odierna seduta mattutina, é stato Fabrizio Melara ad incontrare gli organi di stampa presenti al centro sportivo. Un Melara, tranquillo, motivato e certo che questo momento nero della Reggina finirà a breve: “Devo percorrere l’intera fascia e so di dover crescere ancora in entrambe le fasi di gioco. Ma sto migliorando con l’attenzione in ogni allenamento e con l’aiuto del mister e dei miei compagni. Oggi, rispetto al passato, tengo meglio la posizione e risparmio energie mantenendo le corrette distanze. La nuova posizione mi piace”.
Poche le differenze, invece, in base al modulo tattico adottato dalla squadra. “A mio avviso con il 3-5-2 o con il 3-4-1-2 cambiano solo pochi dettagli. I nostri risultati non dipendono dalla variazione di un modulo ma da noi e dalla nostra mentalità. E’ quella a fare la differenza in questa categoria. Varia il vertice di centrocampo, basso o alto, ma ciò che ci farà fare il salto di qualità è la continuità nelle prestazioni. In alcune porzioni di gara, infatti, riusciamo già ad esprimere un calcio di livello”.
Il freno, dunque, è psicologico. “Sicuramente i risultati al momento ci condizionano: la classifica piange, non giochiamo sicuri perché il risultato conta enormemente. Basta poco, però, per cambiare l’inerzia delle cose e ne siamo consapevoli”. Sabato arriva l’Ascoli. “Una squadra tosta, non regala nulla a nessuno. Una squadra che sta sempre ‘sul pezzo’: se non scenderemo in campo con la giusta mentalità faremo una fatica enorme”. Per concludere, il tornante amaranto, ha voluto rivolgere un appello ai tifosi amaranto: “Chiedo ai tifosi di continuare a sostenerci come stanno già facendo, da parte nostra promettiamo di dare tutto per questa maglia e, insieme, possiamo uscire fuori da questo momento difficile”.