Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Baiocco: ‘Possiamo mettere in difficoltà il Livorno’

Reggina, Baiocco: ‘Possiamo mettere in difficoltà il Livorno’

baioccopaolo_reggina

di Danilo Santoro – Neanche il tempo di godersi la sofferta vittoria contro il Novara che gli amaranto di mister Dionigi sono già a lavoro per preparare al meglio il posticipo di domenica sera

contro il Livorno. Una vittoria sudata che porta anche il nome di Paolo Baiocco, portiere amaranto, che ha più volte salvato il risultato contro un’attaccante temibile come Gonzales.

Finalmente contro il Novara dopo tanto lavoro è arrivata la tanto cercata quanto sofferta vittoria. Sofferta, forse anche per questo più bella.

“Sapevamo che dovevamo dare il 100% in questa partita e sono prevalse la rabbia e la determinazione della Reggina c’è ancora tanto da migliorare però questa vittoria ci da la possibilità di guardare al Livorno in maniera più rilassata ma sempre determinati a fare risultato.”

 

Una vittoria per 1 a 0 che palesa un’ottima prestazione della difesa. Ma un’ottima prestazione l’ha regalata anche Paolo Baiocco salvando più volte il risultato su Gonzales.

“Sono davvero contento di aver dato il mio contributo e di aver aiutato la difesa. È stata una gara sofferta giocate sulle debolezze dell’avversario anche su questo abbiamo lavorato tanto in settimana. La difesa é stata brava a tamponare i miei difetti e viceversa ho fatto io, c’è stata una sintonia perfetta sabato.”

Dionigi ha più volte sottolineato il fatto che lo scotto da pagare per una squadra giovane sono le disattenzioni viste nelle prime gare. Tu come Facchin siete due portieri giovani che provenite dalla Lega Pro e con il tempo e la fatica potrete acquistare la sicurezza che necessita in serie B.

“La sicurezza si acquista gara dopo gara sentendo la fiducia del mister e soprattutto dei tifosi. Sto crescendo gara dopo gara anche grazie al grande lavoro che svolgiamo in settimana con il mister dei portieri (Spagnulo, ndr) che mi sta aiutando nel fondamentale delle uscite e delle palle alte che sono un po’ il mio tallone d’Achille.”

 

Domenica sarà ospite del Granillo un Livorno “ferito” reduce dalla pesante sconfitta di 5 a 1 patita per mano dello Spezia. Il caso vuole che prima dei toscani anche lo Spezia ed il Novara venissero da momenti no. Che gara dovremo attenderci?

“Sicuramente il Livorno dopo questa pesante sconfitta verrà a Reggio con la determinazione di fare risultato in modo da non perdere ulteriori punti dalla prima della classe. Noi siamo convinti che dando il 100% di noi e facendo ciò che sappiamo fare possiamo metterli in difficoltà.”