Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio: Reggina, guai al menisco per Bombagi. Bonazzoli verso l’inserimento in lista, ma…

Calcio: Reggina, guai al menisco per Bombagi. Bonazzoli verso l’inserimento in lista, ma…

bonazzolistr
di Pasquale De Marte – Non è sicuramente un inizio fortunato quello della Reggina di Davide Dionigi sotto il profilo degli infortuni.

Come se non bastassero i guai muscolari per Sarno, l’operazione al metatarso per Lucioni e un  Campagnacci reduce dalla rottura dalla rottura del crociato (tornerà ad ottobre), il tecnico emiliano perde anche Francesco Bombagi e sarà costretto a rivedere qualcosa nella disposizione tattica.
Per il trequartista sardo il problema al ginocchio riguarda il menisco, perciò oltre alla trasferta di Verona potrebbe essere costretto a saltare altre gare di campionato soprattutto se non dovesse essere allontanato lo spettro di una lesione.
I prossimi accertamenti chiariranno la situazione.
L’altra questione a tenere banco in casa amaranto riguarda Emiliano Bonazzoli. Dal calciomercato ci si aspettava un centravanti, il fatto che non sia arrivato autorizza a credere che quella del reintegro dell’attaccante di Asola possa essere la soluzione migliore per entrambe le parti.
Non c’è ancora un accordo, perchè se da un lato sarebbe difficile accertare la terza decurtazione consecutiva dell’ingaggio, dall’altro  ci sono le ragioni di chi ha difficoltà a convivere con costi di gestione particolarmente gravosi per quelli che sono gli standard della B, anche alla luce dei numerosi calciatori in esubero a libro paga.
L’attaccamento alla maglia del calciatore dimostrata negli anni, ma anche la stima da parte  di Dionigi nei confronti del suo ex compagno di squadra potrebbero aiutare a sbloccare positivamente la situazione.
Le rose devono essere presentate entro domani(6 settembre)  e, in seguito, le liste potranno essere variate solo a gennaio.
In questo momento le indiscrezioni rivelano che Bonazzoli dovrebbe  far comunque parte dell’organico presentato in Lega.  Il posto c’è e pur di non farlo rimanere vacante, salvo sorprese, diventerà un escamotage per allargare i termini temporali della trattativa oltre la giornata di domani.
Probabilmente, al di là degli aspetti burocratici,  solo più avanti si saprà se l’attaccante sarà  concretamente a disposizione di Dionigi, desideroso di dare un pò di esperienza e peso offensivo al suo gruppo.