Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio, Serie B – Reggina-Pro Vercelli, le parole dei protagonisti

Calcio, Serie B – Reggina-Pro Vercelli, le parole dei protagonisti

DAVIDE DIONIGI (ALLENATORE REGGINA)
“Abbiamo fatto quarantacinque minuti da grande squadra,nella ripresa siamo un pò calati. Siamo una squadra intelligente, che ha messo anche cuore, l’avevamo già visto ad Empoli. Oggi avevo quattro-cinque giocatori che avevano giocato soltanto in Lega Pro, devo dire bravo a Bombagi che all’esordio in campionato con la Reggina, da titolare, ha fatto bene.  Sono contento anche per la gente, era importante iniziare  bene. Ceravolo e Fischnaller hanno fatto tutto quello che gli avevo detto. Dobbiamo rimanere coi piedi per terra, ancora non possiamo dire di lottare per la Serie A, non dobbiamo illudere nessuno, mettendoci impegno pensando di poter andare più in alto possibile. Reintegri ? Abbiamo ancora due caselle da riempire per ciò che riguarda la lista, ci serve esperienza, valuteremo con la società. Bonazzoli? Se riusciamo a recuperarlo è un giocatore importante, purtroppo non l’ho avuto prima e servirebbe anche un recupero atletico”.
MANUEL FISCHNALLER (ATTACCANTE REGGINA)
“Cerco di sempre di andare sulla ribattuta quando c’è il tiro da fuori, ogni tanto il pallone resta lì e faccio gol. Mi sono trovato bene con Ceravolo e Bombagi, due ottimi giocatori con cui è facile giocare palla rasoterra. Ma anche Sarno e Viola sono ottimi giocatori tecnicamente.  Ho saputo che avrei giocato quando il mister ha detto la formazione, potevo pensarlo, però finchè non lo dice l’allenatore non lo penso. Vengo dal Sud Tirol, il calore della gente si sente, soprattutto in questo bellissimo stadio con i tifosi attaccati, ed è uno stimolo più”.
ALESSANDRO TURONE (VICE ALLENATORE PRO VERCELLI)
“Abbiamo regalato un tempo alla Reggina, che nei primi quaratancinque minuti poteva fare due gol. Nella ripresa potevamo anche pareggiare, c’eravamo riusciti, purtroppo il gol è stato annullato. L’avevamo preparata bene in settimana la partita, sapevo con il mister squalificato come gestire la gara. Faccio i complimenti a Dionigi per la gestione della gara, la Reggina gioca a calcio, ha già un’identità, degli ottimi giocatori e l’avevo già vista ad Empoli”.
MATTEO D’ALESSANDRO (DIFENSORE REGGINA)
“Era importante tornare a vincere qui dopo il finale difficile della scorsa stagione, siamo contenti per come la gente ci ha sostenuti. E’ importante avere il pubblico dalla nostra parte quando giochiamo in casa. Tutti danno copertura, per la difesa è meglio e il nostro concetto di difendere riguarda tutta la squadra. E’ importante diventare gruppo, squadra, soprattutto in un campionato lungo la Serie B. Verona? Ci arriviamo con le motivazioni giuste, la loro campagna acquisti è stata importante, ma noi andiamo lì con la voglia di crescere e tornare a casa con un risultato positivo”.