Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Foti: “Per la porta abbiamo un obiettivo preciso”

Reggina, Foti: “Per la porta abbiamo un obiettivo preciso”

foti_2012_2013A margine della conferenza stampa, il presidente della Reggina Foti si è soffermato su vari aspetti riguardanti il mondo amaranto.

“Foti e la Reggina è un rapporto che dura da ventisei anni, si sono visti errori e cose positive. Come ventisei anni fa- prosegue il massimo dirigente amaranto – vogliamo essere protagonisti.  Mi dà fastidio sentire certe cose, così come la penalizzazione. Non abbiamo commesso nulla, come nel 2006. Ci sono stati anche degli attacchi personali. Abbiamo bisogno della collaborazione di tutti, perchè la Reggina ha regalato emozioni a chi gli è vicino e a chi lo è un pò meno. Saremo intrasigenti con chi non sarà in grado di prendersi le proprie responsabilità e con tutte le componenti che formano il progetto Reggina”.
Poi, il discorso si posta sui calciatori non convocati: “Si tratta di calciatori in partenza, i termini contrattuali non ci obbligano a farli allenare nel preritiro del S.Agata. Tra una quindicina di giorni, chi non è stato convocato potrà allenarsi nel nostro centro sportivo, che ha subito un restyling, rendendolo ancor più fruibile a tutti i nostri atleti”.
Poi, spazio per un annuncio e un aggiornamento: “Fischnaller arriva stasera e firmerà il contratto, ieri è tornato dall’Egitto.  Campagnacci ci raggiungerà a Spoleto, dalla prossima settimana inizierà a correre”.
Inevitabile, una domanda per ciò che riguarda la porta: “In tanti vorrebbero difendere i nostri pali, noi però abbiamo un obiettivo preciso”.