Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio, Serie B: il Vicenza passa al Granillo, la Reggina chiude male la stagione (0-3)

Calcio, Serie B: il Vicenza passa al Granillo, la Reggina chiude male la stagione (0-3)

reggina_logodi Pasquale De Marte – Il Vicenza passeggia al Granillo, lo fa facendo leva sulle maggiori motivazioni e ottenendo tre punti che valgono l’accesso ai playout.
Del risultato importava a pochi, probabilmente a nessuno se si esclude la componente avversaria.

Eppure la Reggina trova il modo di chiudere la stagione nel modo peggiore possibile: un sonante zero a tre casalingo  in un anno che ha regalato ben poche soddisfazioni ai colori amaranto.

PREMESSE –    La serata, tra i padroni di casa,  è destinata ad essere ricordata per essere quella dei saluti, come quelli di Nicolas Viola pronto a spiccare il volo verso la massima serie in quel di Palermo o Giuseppe Rizzo, da mesi corteggiato dal Genoa.

APPROCCIO –A far da cornice ad una gara che ha tutti i connotati di un match di fine campionato, c’è un pubblico che non esita a manifestare il proprio malcontesto  attraverso striscioni o un assenteismo piuttosto diffuso.
La contesa tra le due formazione è tutt’altro che coinvolgente e il vantaggio quasi immediato del Vicenza (dopo tre minuti, Paolucci approfitta di uno svarione collettivo e insacca da pochi metri) rende ben chiare quelle che saranno le dinamiche del gioco.

RADDOPPIO DEL VICENZA– Il portiere veneto Pinsoglio si sporca i guanti solo in occasione di una mischia in area di rigore mettendo in mostra buona reattività e poi, non in bello stile, su una gran conclusione dalla distanza di Barillà.
Per il resto le chances migliori sono per i biancorossi:  palo di Soligo con un destro da venti metri, poi Maiorino non riesce a superare Zandrini da pochi passi. 
Il raddoppio ha  ancora la firma di Paolucci, già a segno al Granillo qualche stagione fa con la maglia del Catania in Serie A. L’ex attaccante della Juventus approfitta di un paio di scivoloni dei difensori avversari e, lanciato  a rete, si presenta solo davanti alla porta e fa centro.

KO – Ci sarà tempo anche per il tris, dieci minuti dopo l’inizio della ripresa. Grande giocata di Pinardi e servizio per Maiorino che firma la rete che chiude la gara, visto che successivamente non accadrà più nulla se non i  cambi  che regalano qualche minuto di esperienza in cadetteria a giovani amaranto come Di Lorenzo, Louzada e Maicon.

 

REGGINA-VICENZA 0-3 IL TABELLINO
REGGINA (3-5-2)
: Zandrini; Freddi,  Emerson (46′ Di Lorenzo), Angella; Melara (66′ Maicon), Rizzo, Viola N., Barillà; Viola A., Ceravolo (66′ Louzada) A disp. Leone, Armellino, D’Alessandro, Ragusa.. All. Breda.
VICENZA (3-4-2-1): Pinsoglio (80′ Acerbi);  Brighenti (66′ Tonucci), Pisano, Martinelli; Gavazzi, Botta, Soligo (56′ Paro), Giani; Maiorino, Pinardi; Paolucci. A disp. : Zanchi,  Bianco, Abbruscato, Bariti. All. Cagni.
Arbitro: Nasca
Marcatori: 3′  e 42′ Paolucci. 55′ Maiorino.
Recupero: 1′ e 2′.