Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio – Bari-Reggina, le parole dei protagonisti

Calcio – Bari-Reggina, le parole dei protagonisti

RIZZATO ( REGGINA)
“Buon secondo tempo, paghiamo un’ingenuità. Abbiamo creato tanto, si deve migliorare per centrare l’obiettivo prefissato. Inizialmente sbagliavamo troppi appoggi facili, poi abbiamo reagito con personalità. Il Bari ci ha punito con una delle poche occasioni. Crediamo ai playoff”.
EMERSON (REGGINA)
“Tre punti importanti buttati via. Possiamo recuperare, ma senza fare certi errori.  Gli abbiamo lasciato troppe ripartenze, come avrebbero voluto.  Abbiamo fatto meglio nel secondo tempo.  Non parliamo di obiettivi e lavoriamo giorno dopo giorno”.
A. VIOLA (REGGINA)
“Crediamo ancora nei playoff, fino a un minuto dal termine stavamo ottenendo un punto che avrebbe prolungato la nostra serie positiva.  Ho saputo all’ultimo che sarei stato titolare.  Abbiamo fuori per infortunio giocatori fondamentali come Bonazzoli e Campagnacci. Penso di aver fatto brene, potendo fare di più.  Il cambio? Scelta tecnica, ma ero stanchissimo”.
TORRENTE (ALL. BARI)
“Mi è piaciuta la squadra nel primo tempo, nel secondo abbiamo subito l’iniziativa della Reggina. Abbiamo reagito nel modo giusto. La Manna ci ha aiutato nel finale. La Reggina? Non mi aspettavo giocassero con una sola punta, questo è stato uno svantaggio per noi”.
ARMELLINO (REGGINA)
“Giornta da ricordare quersto debutto in serie B. Spero di avero di aver ripagato la fiducia del mister. Sono andato vicino alla doppietta, una zolla me l’ha negata.  Continuerò a lavorare cercando di ritagliarmi il mio spazio. Dedica del gol? Alla mia ragazza, alla mia famiglia e ad Emanuele Belardi, che mi sta facendo da fratello maggiore, facilitando il mio inserimento”.
GREGUCCI (ALL.REGGINA)
“Abbiamo sbagliato tantissimo, regalando una partita che avevamo in pugno dopo il pareggio Regalare una partita così è delittuoso. Non ci sono state cattiveria e determinazione. Possiamo perdere solo contro giocatori più forti d noi e quelli del Bari non lo sono. Fa davvero male perdere così, non si possono fare certi errori. Al di là della classifica, è mancata la fiducia e la determinazione di vincere dopo aver ottenuto il pareggio e abbiamo addirittura perso”.