Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio – Reggina, Zandrini: “Sogniamo i playoff”

Calcio – Reggina, Zandrini: “Sogniamo i playoff”

zandrini_giovanni_regginaGiovanni Zandrini è arrivato alla Reggina negli ultimi giorni del mercato di gennaio.

 

Di seguito  le sue dichiarazioni rese dal portiere al sito ufficiale della società amaranto.

 

 

ESORDIO – “Smaltita l’emozione? Sono un professionista, l’ingresso in campo a Grosseto con la maglia della Reggina è un ricordo che porterò sempre con me ma superato quello c’è stato il campo e giocare a calcio è ciò che ho sempre fatto. Ha prevalso la concentrazione ed il desiderio di far immediatamente bene. Per me esser qui vuol dire molto. E’ motivo di orgoglio ed è stimolo a migliorarmi per essere sempre all’altezza di un club così prestigioso.

FIDUCIA – “Sentire la fiducia che mister Gregucci mi sta quotidianamente dimostrando è molto importante per un ragazzo giovane come me. Mi permette di allenarmi con serenità, vivendo con grande entusiasmo questo salto di categoria che mi ha permesso di fare la Reggina”.

 

REGGINA, CHE QUALITA’! – “Il gruppo è sano ed è unito, c’è una comunione d’intenti che può davvero portarci lontano. Se ho legato particolarmente con qualcuno in queste prime settimane? Con Matteo D’Alessandro, inevitabilmente considerato che viviamo insieme. Ma ho davvero uno splendido rapporto con tutti, rtirovarci quotidianamente al S.Agata è un vero piacere. Venendo dalla Lega Pro, poi, sotto il profilo tecnico mi hanno impressionato tutti. Il livello è altissimo, se devo fare un nome su tutti dico Bonazzoli: Emiliano è un calciatore semplicemente fantastico..”.

 

SOGNO PLAYOFF – “I miei obiettivi per il prossimo futuro coincidono con quelli del gruppo: migliorarmi per continuare ad inseguire il sogno playoff. Continuando sulla strada che abbiamo intrapreso sono convinto potremo mettere in difficoltà chiunque, tireremo le somme a fine maggio. La partita con la Juve Stabia, in questo senso, sarà fondamentale: affrontiamo una squadra di spessore, che senza penalizzazione sarebbe soltanto due punti dietro di noi. So che all’andata ci fu un brutto k.o., andremo al Menti per metterci alle spalle quel brutto episodio…”.

Regginacalcio.com