Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio – Verso Padova-Reggina, Gregucci: ‘Conta avere il giusto atteggiamento’

Calcio – Verso Padova-Reggina, Gregucci: ‘Conta avere il giusto atteggiamento’

gregucci_reggina_1

Conferenza stampa prepartita per Angelo Gregucci. Lunedì la Reggina affronterà il Padova nel posticipo del campionato di serie B.

DIFESA  E ATTEGGIAMENTO “Stiamo osservando i nuovi, Angella e Freddi. Sono arrivati da poco, ma in difesa siamo in emergenza. A Modena siamo riusciti ad essere incisivi con il pallone, mentre rischiavamo troppo senza palla. Cerchiamo l’equilibrio, al di là del modulo. Dobbiamo migliorare qualcosa dietro, serve qualche correttivo all’atteggiamento. E’ inutile soffermarsi sugli errori dei singoli, occorre lavorare sull’aspetto mentale. Non è il modulo che cambia le cose, anche se non escludo che qualcosa si possa cambiare. Se prendiamo tre gol, dobbiamo capire perchè li prendiamo. Non importa se gioca un attaccante o un centrocampista in più”.

POSSESSO PALLA“Il gioco va sveltito, i nostri attaccanti devono essere messi nelle migliori condizioni. Ceravolo, Campagnacci e Ragusa fanno della velocità il loro punto di forza. Attacco leggero ? Dovesse portarmi tredici punti in cinque partite lo adotterei subito, anche perchè è una soluzione che ha fatto la fortuna dell’Italia”.

EMERSON “La scelta di fargli battere i corner a volte è mia, soprattutto quando ci sono da svilupppare determinate tematiche. L’ho provato anche come battitore delle rimesse laterali, ha un lancio lunghissimo”.

IL PADOVA “Ci stanno davanti in classifica, evidentemente hanno dei valori e dei meriti. Dobbiamo fare la partita.  Il mercato di gennaio è un mese particolare, sembra quasi che da loro ci sia un viavai”.

LA REGGINA “Per mezza giornata ho pensato da un centrocampo senza Rizzo (è saltato il suo trasferimento al Cagliari ndr) e adesso è ancora un giocatore della Reggina.  Ad ogni modo penso di avere una vasta scelta sulla linea mediana.  Contro il Padova vedremo una squadra più aggressiva, che sappia riconoscere la propria tipologia di calcio.  Siamo una squadra che ha talento, in cui tutti possono migliorare”.