Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio – Verso Modena-Reggina, Gregucci: “In Serie B serve la giusta mentalità”

Calcio – Verso Modena-Reggina, Gregucci: “In Serie B serve la giusta mentalità”

gregucci_reggina_1Esordio a Modena per la Reggina targata Gregucci.  Nella consueta conferenza stampa prepartita il tecnico ha toccato diversi argomenti.

IMPATTO  E MODULO – “Ho un gruppo di ragazzi in gamba, il modulo conterà poco. In Serie B bisogna avere la giusta mentalità, mi piacerebbe che arretrassimo il meno possibile nel momento in cui perdiamo la palla. Non adotterò la difesa a quattro, perchè la mia intenzione è quella di scegliere al megllio in base ai giocatori che ho a disposizione.  Tutti i calciatori sono disponibili, anche se dobbiamo valutare la contusione subita da Barillà in allenamento. Nella paritella ho mischiato le carte, perchè nessuno si deve sentire titolare o riserva. I ragazzi andranno a Modena senza sapere chi andrà in campo dall’inizio.”.

IL CAPITANO – “Bonazzoli è un condottiero. E’ una presenza fondamentale. Ha fisico, tecnica e carmisma.  Il mio obiettivo è metterlo nelle condizioni perchè possa essere importante per la squadra”.

IL MODENA – “La partita ci servirà per capire come stiamo fisicamente,il test con gli Allievi non è stato un test attendibile.  Loro sono in buon momento e si sono rafforzati con il mercato.  Vorrei una squadra corta che sappia attaccare gli spazi”.

SANT’AGATA- “Per un calciatore non è facile varcare un cancello e trovarsi sette campi, uno dietro l’altro, come accade qui.  Quando ero a Salerno avevamo dei giovani che sono andati a giocare in Champions League, ma non avevamo un campo.  La Reggina ha ambizionI e strutture, chi si allena qui non può che avvertire un grande senso di appartenenza”.

IL MERCATO – “Un allenatore nuovo deve fare le sue valutazioni. Dopo la gara col Modena avremo un confronto con la società e capiremo se può servirci qualcosa. Qualche ragazzo andrà a fare esperienza altrove, come è normale che sia”.