Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio – Crotone-Reggina, le pagelle di Strill.it

Calcio – Crotone-Reggina, le pagelle di Strill.it

reggina_logoKOVACSIK 6,5 – Reattivo in più occasioni, il vento imprime una traiettoria beffarda alla sua respinta sul corner che porta al pareggio di Ciano.

ADEJO 6,5 – Ancora un ottima partita per il difensore, che si conferma uno dei migliori in campo.

EMERSON 6,5 – Dà seguito alle buone prestazioni offerte negli ultimi tempi. Offre a Missiroli il pallone del vantaggio amaranto.

A.MARINO 5,5 – Più in difficoltà rispetto alle ultime uscite, nel finale ha l’opportunità di riportare in vantaggio la Reggina sugli sviluppi di un corner, ma non trova il giusto impatto con il sinistro su un pallone che arriva all’improvviso.

COLOMBO 6 – Non trova precisione nelle giocate, ma assicura spinta sulla destra quando viene innescato dai compagni.

DE ROSE 5 – La gestione del pallone non è delle migliori. La Reggina ha sofferto soprattutto a centrocampo.(dal 73′ RIZZO S.V.)

N.VIOLA 5 –  Troppi i palloni giocati in modo impreciso.

MISSIROLI 7 –  Si rischia di essere banali nell’elogiarlo quasi dopo ogni partita. Oggi arriva il gol, ma non è l’unico squillo di una gara che sarebbe potuta essere memorabile qualora fosse entrato quel tiro a un minuto dal termine, dopo una grandissima azione personale.

RIZZATO 5,5 – Dopo una prima parte di campionato giocata alla grandissima, la sensazione è che stia attraversando una fase di fisiologico calo.(dal 62′ BARILLA’ S.V.)

BONAZZOLI 5,5 – Torna in campo dal primo minuto dopo l’infortunio, la condizione fisica non sembra essere quella migliore.  Si trova spesso a crossare sull’esterno e quella, indubbiamente, non può essere la scelta tattica migliore per sfruttare le sue caratteristiche. Ritrovare il miglior Bonazzoli potrebbe essere il più importante salto di qualità per la Reggina.

RAGUSA 5,5 – La convocazione in Under 21 è il giusto premio per un giovane calciatore di valore, oggi però non riesce ad incidere. Inizialmente agisce lontano dalla porta e da Bonazzoli.(dal 79′ CERAVOLO S.V.)

BREDA 5 – La Reggina offre una prova troppo guardinga e provo convincente. Il secondo tempo giocato in superiorità numerica, con tanto di pareggio subito, rappresentano un’ulteriore motivo di perplessità sulle scelte iniziali e su quelle fatte a gara in corso.