Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio – Reggina-Varese,le pagelle di Strill.it

Calcio – Reggina-Varese,le pagelle di Strill.it

reggina_logoP. MARINO 6,5 – Decisivo su Grillo e Nadarevic, forse si poteva fare qualcosa in più sul secondo gol subito dagli amaranto.

ADEJO 6,5– Controlla bene la sua zona di campo.

EMERSON 6,5 –  Insuperabile nel gioco aereo, assieme al resto della difesa non è irreprensibile in occasione del secondo gol del Varese.

A. MARINO 6,5 – Al di là di qualche episodio, si conferma un difensore di grande affidabilità.

COLOMBO 7,5 – Si guadagna il rigore e segna un gran gol.  La sua è una prova sontuosa, considerando anche la copertura garantita in fase difensiva.

N. VIOLA 6,5 – Da quando è tornato tra i titolari la Reggina ha conquistato dieci punti in quattro partite, che sarebbero potuti essere dodici qualora l’arbitro non avesse regalato un rigore all’Ascoli al 93′ qualche settimana fa.  Forse è un caso, forse no. La cosa certa è che si tratta del miglior direttore d’orchestra di cui la Reggina dispone. Colpisce la traversa con un gran calcio di punizione.

CASTIGLIA 6 – Sbaglia o ritarda qualche verticalizzazione, nonostante questo disputa una buona prova offrendo dinamismo al centrocampo amaranto, soprattutto in fase di non possesso.

RIZZATO 6 – Oggi la Reggina si rende pericolosa soprattutto a destra, ma quando sollecitato si fa trovare pronto.

MISSIROLI 7,5 – Gli avversari che continuano a rendere merito a “Missiroli che fa la differenza” si susseguono. Oggi è il turno del Varese. Segna con personalità il rigore del due a zero, dopo aver lanciato Ragusa nella circostanza del primo gol.

CERAVOLO 6 – Fatta eccezione per un’opportunità scaturita da un calcio d’angolo non ha grandi palle gol a dispozione, tuttavia si muove tanto e prende parte all’azione che porta al primo gol amaranto.

RAGUSA 7 – Segna un gran gol, il quinto nel suo campionato.

DE ROSE S.V.

BARILLA’ S.V.

RIZZO S.V.

BREDA 7 –   Terza vittoria consecutiva, quinto posto in solitaria. La Reggina pare destinata a crescere, il tecnico sembra aver tracciato la strada giusta.