Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio – Reggina-Juve Stabia, le parole dei protagonisti

Calcio – Reggina-Juve Stabia, le parole dei protagonisti

reggina_logoBRAGLIA (ALL. JUVE STABIA)
“E’ giusto fare i complimenti ai miei ragazzi. Conoscevammo la Reggina, sapevamo che il loro gioco partiva dalla difesa con Emerson, abbiamo provato ad arginare il loro gioco. Avevo visto la Reggina contro l’Empoli, mi è parsa e secondo me rimane una grande squadra.  Penso che oggi sia stata, per loro, una “giornata no”.

BREDA (ALL. REGGINA)
“Le sconfitte sono tutte meritate, perchè se perdi potevi fare qualcosa meglio. Non abbiamo interpretato bene la partita, dopo un primo tempo non buono avevamo avuto la fortuna di andare in vantaggio, ma non abbiamo saputo approfittarne. Ci siamo disuniti e abbiamo preso dei gol evitabili perchè dietro abbiamo ancora tanto da lavorare. Non eravamo brillanti, il nostro è un calcio molto dispendioso. Non abbiamo fatto bene e diamo i meriti alla Juve Stabia che è stata molto concreta ed è riuscita a farci gol quando eravamo sbilanciati in avanti. Bonazzoli ? Fa sempre un grande lavoro, ci permette di far gioco e fa reparto da solo. Gli manca il gol.”.

MISSIROLI (CENTROCAMPISTA REGGINA)
“Abbiamo pagato i nostri errori.  Loro hanno giocato un’ottima partita, a volte, però, per vincere le partite può bastare segnare un gol,  noi dobbiamo lavorare per non subirne. Giocare mediano non mi piace tanto, però cerco sempre di interpretarlo al meglio. L’anno scorso abbiamo avuto delle battute d’arresto, siamo sempre riusciti a rialzarci e potremo farlo anche  in questa stagione”.