Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio – Reggina, Breda: “A Padova, contro una delle squadre più forti del campionato, possiamo fare bene”

Calcio – Reggina, Breda: “A Padova, contro una delle squadre più forti del campionato, possiamo fare bene”

breda_roberto_2Vigilia di una nuova sfida. Non c’è tempo per godersi la bella e convincente vittoria sul Modena. La Reggina è già con la mente rivolta al big match dell’Euganeo di Padova. In Veneto, la Reggina affronterà una delle corazzate del campionato. 

Senza paura, giura mister Breda che sottolinea la ricchezza della rosa biancoscudata ribadendo che la sua Reggina, però, non parte battuta.
“Il Padova è una delle squadre più forti di questo campionato, una formazione che certamente reciterà da protagonista in questa stagione. All’organico che aveva già conquistato la finale dei playoff nello scorso campionato hanno aggiunto pezzi da novanta del calibro di Marcolini e Milanetto, giusto per citarne un paio e a quanto pare anche Cacia. Anche questa Reggina, però, ha le sue carte da giocare. Andiamo all’Euganeo convinti di poter far bene anche contro una squadra che da tutti viene accreditata come una delle corazzate di questa Serie bwin”.

Poi, Breda torna sulla vittoria di sabato. Tre punti che possono avere un valore importante nel prossimo futuro se il gruppo saprà incanalare in maniera corretta le energie positive generate dalla goleada rifilata al Modena.
“E’ una vittoria che va interpretata con saggezza. Ho dei ragazzi giovani e devono cogliere gli aspetti positivi, e sono tanti, emersi dalla partita di sabato. Devono esser bravi, allo stesso tempo a capire che dobbiamo ancora migliorare per poterci affermare in questo campionato. Ecco, questo successo, nelle dimensioni in cui è arrivato può essere fondamentale per acquisire maggiori certezze ed ulteriore fiducia nel lavoro che stiamo facendo”.

Ed ancora, il tecnico torna sull’aspetto che l’ha colpito favorevolmente dell’incontro con gli emiliani senza tralasciare, allo stesso tempo, quello che l’ha meno convinto e sul quale dovrà lavorare nelle prossime settimane.
“Mi è piaciuto molto il nostro atteggiamento dopo il vantaggio. Era una partita difficile, sia per l’avversario che avevamo di fronte, sia perchè si trattava dell’esordio stagionale. Nonostante questo abbiamo continuato ad attaccare, cercando il raddoppio e poi il terzo gol. Questo significa mentalità, vuol dire aver fatto significativi passi in avanti in un processo di crescita che stiamo compiendo. Ma che non è ancora terminato, anzi. Infatti ciò che mi è piaciuto meno è stato il calo di tensione dopo il gol di Missiroli. Lì abbiamo sofferto un po’ perdendo le distanze e poi la serenità appena Di Gennaro aveva accorciato. Dobbiamo essere capaci di mantenere la concentrazione al massimo nell’arco della gara”.

Non trapelano indiscrezioni sulle scelte che Breda effettuerà considerate le tre gare in una settimana che dovrà affrontare la sua squadra. 
“Turnover? Non ho ancora deciso. L’impegno infrasettimanale accorcia sensibilmente i tempi di preparazione di un incontro. Sfrutterò quindi ogni minuto per prendere delle decisioni in vista di domani sera ma anche dell’impegno di sabato con il Grosseto”. 

Conclude facendo il punto sui diversi calciatori indisponibili che stanno decimando la rosa a sua disposizione.”La situazione è invariata rispetto alle precedenti convocazioni, speriamo di recuperare qualcuno per il prossimo turno”.

Regginacalcio.com