Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio, Coppa Italia: Emerson e una buona Reggina non bastano, al “Braglia” passa il Modena (2-1)

Calcio, Coppa Italia: Emerson e una buona Reggina non bastano, al “Braglia” passa il Modena (2-1)

esultanzaregginasottolacurvaadi Pasquale De Marte – Per chi non ha velleità di vittoria finale e aspira ad altri obiettivi, la Coppa Italia rischia di essere un piacevole impiccio, ma pur sempre un impiccio. Ecco perchè, per la Reggina, non riuscire ad accedere al quarto turno non può essere un dramma, a maggior ragione se le indicazioni arrivate dal campo sembrano esssere positive.
Tra sei giorni, a campi invertiti, nella prima di campionato, per uno strano scherzo del destino, ci sarà nuovamente il Modena  da affrontare, ma in quella circostanza sarà già tempo di iniziare a pensare ai punti.
Sotto un caldo torrido, partono forte i padroni di casa che trovano il vantaggio al quinto con Greco: Kovacsik respinge il rigore dell’attaccante che però è lestissimo a ribadire in rete un istante dopo.

De Rose cerca subito il pareggio, ma non ha fortuna nella sua conclusione  dal limite che prima sbatte sul palo, poi sulla schiena del portiere Caglioni  e successivamente sulla traversa.
Il punto dell’1-1 arriva al 14′ con Emerson, uno dei migliori  in campo in assoluto, che con una punizione a giro dal limite mette subito in mostra il suo mancino, assolutamente fuori dal comune per essere quello di un difensore centrale.
L’inerzia della gara  diventa amaranto e il pallo colpito da Bonazzoli con un colpo di testa, sugli sviluppi di un corner,  certifica il buon momento della squadra di Breda. Sull’altro fronte Perna lo emula, la conclusione è insidiosa ma finisce fuori.
Il Modena colleziona corner e ci prova con delle conclusioni dalla distanza, ma il primo tempo con i primi segni di stanchezza di due squadre provate
dall’alta temperatura che arriva a circa trentotto gradi percepiti.
Nella ripresa l’intensità del match subisce un inevitabile calo, ma la sfida si mantiene vibrante  e la Reggina continua a palesare una buona organizzazione di gioco,  a tratti addirittura superiore a quello degli avversari.
A sette minuti dal termine l’ex di turno,  Di Gennaro, con una grande giocata sposta gli equilibri del match:  prima salta due uomini al limite dell’area, poi un terzo e, a conclusione dello slalom,  supera Kovacsik in uscita con un lob vincente.
Al Quarto turno di Coppa Italia accede il Modena.
MODENA-REGGINA 2-1, IL TABELLINO
MODENA (4-3-1-2): Caglioni; Turati, Perna, Diagouraga ( 46′ Carini), Rullo;  Giampà, Petre, Dalla Bona; Di Gennaro (87′ Spezzani); Fabinho, Greco (79′ Bernacci). A disposizione: Fortunato, Bassoli, De Vitis, Carraro. Allenatore: Bergodi.
REGGINA (3-5-2): Kovacsik;  Adejo, Emerson, A.Marino;  Barillà (65′ Ceravolo), Rizzo, De Rose, Missiroli Rizzato;  Campagnacci (83′ A.Viola), Bonazzoli (70′ Castiglia). A disposizione: P. Marino, Carroccio,  N.Viola, Bombagi. Allenatore: Breda.
Arbitro: Giannocaro di Lecce.
Ammoniti: Kovacsik, De Rose.
Marcatori: 5′ Greco (M),  14′ Emerson (R), 83′ Di Gennaro (M).