Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio: Reggina sconfitta dalla Lazio (2-1), buona prova degli amaranto

Calcio: Reggina sconfitta dalla Lazio (2-1), buona prova degli amaranto

reggina_fotopreritiro20116

Le seconde linee della Lazio rappresentano sempre un test impegnativo per una squadra di serie B come la Reggina.
E sebbene i biancocelesti avessero in Spagna la maggior parte dei big impegnati in un’amichevole con il Villareal, a Fiuggi con gli amaranto sono andati in campo elementi di valore come il portiere Bizzarri, i difensori Zauri, Diakitè, Stendardo e Garrido,  Cana e Brocci come centrali di centrocampo, Foggia  e Sculli sugli esterni, con  Zarate e Rocchi in attacco.
Niente difesa a quattro per la Reggina, si torna alla difesa a tre, composta da Adejo, Cosenza e Giosa.  Colombo e Rizzato coprono le fasce del 3-4-3 di Breda, Nicolas Viola e Castiglia in mezzo e tridente  composto da Alessio Viola, Bonazzoli e Campagnacci.

Parte bene la formazione dello Stretto, ma è la Lazio a passare con Diakitè, che, al 17′, raccoglie un pallone vagante in area sugli sviluppi di  un corner e mette la palla in rete.  Dodici minuti dopo i biancocelesti raddoppiano con una grandissima azione, da sinistra Sculli  serve  Rocchi, stop e esterno vincente da posizione angolata.
Al 34′ strappa applausi anche la realizzazione della Reggina:  Campagnacci accorcia le distanze con un destro al volo dal limite con la palla che termina la sua corsa sotto l’incrocio.
Nella ripresa i 1500 spettatori presenti assistono alla girandola di cambi.
Al 55′ è Rocchi a sfiorare il gol del 3-1 su assist di Zarate, poi però la Reggina ha due occasioni per pareggiare nei minuti finali: prima una torsione area di Bombagi su cross di Barillà finisce alta, poi Khoris sempre in occasione di un traversone dell’esterno mancino non trova la porta da posizione favorevole.
Finisce 2-1 per la Lazio, ma la Reggina ha destato un’ottima impressione, anche per la capacità di concedere poche chances ad un avversario di caratura superiore.
IL TABELLINO DI LAZIO-REGGINA 2-1
LAZIO (4-4-2): Bizzari;  Zauri, Diakitè, Stendardo, Garrido; Foggia (dal 46’Adekele), Cana, Brocchi, Sculli (dal 64′ Ceccarelli); Rocchi (dal 74′ Kozak), Zarate.  A disp: Stankevicius, Scarfagna, Capua, Rozzi.  All. Lopez.
REGGINA (3-4-3): Puggioni (dal 46′ Kovacsik, dal 78′ Marino); Adejo, Cosenza, Giosa (dal 63′ Carroccio); Colombo (dal 40′ De Rose), N.Viola (dal 59′ Tedesco), Castiglia (dal 59′ Rizzo), Rizzato (dal 59′ Barillà); A.Viola(dal 59′ Ruggeri), Bonazzoli (dal 74′ Bombagi), Campagnacci (dal 78′ Khoris). All.Breda.
Marcatori: 17′ Diakitè (L), 29′ Rocchi (L), 34′ Campagnacci (R)