Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio: Reggina, la Juventus rinuncia a Camilleri per una manciata di euro ?

Calcio: Reggina, la Juventus rinuncia a Camilleri per una manciata di euro ?

camilleri_vincenzo

E’ uno dei difensori più promettenti dell’intero panorama nazionale (convocato fino ad ora in tutte le selezioni giovanili), ma la Juventus davanti a qualche centinaio di migliaia di euro in più, noccioline per uno dei club più importanti del mondo e per il calcio a certi livelli, potrebbe tirarsi indietro dal riscattarlo.
E’ questo l’incredibile scenario che si sta creando attorno al caso di Vincenzo Camilleri, diciannovenne difensore siciliano, cresciuto nel vivaio della Reggina, fatta eccezione per la famosa parentesi al Chelsea, e nella scorsa stagione in prestito alla Juventus.
I bianconeri potrebbero riscattarne la metà per settecentocinquamila euro, ma hanno chiesto al sodalizio amaranto uno sconto  sulla cifra pattuita circa dodici mesi fa.
La Reggina considera già bassa la quotazione data alla compartecipazione nella scorsa estate e non ha nessuna intenzione di abbassare le pretese.
Le posizioni, in questo momento, sono abbastanza salde da entrambe le parti e nessuna delle due vuole venire incontro all’altra.
La Juventus crede nel talento di Camilleri, ma probabilmente non fino in fondo, altrimenti non si spiegherebbe questo voler “tirare la corda”.
Il giovane difensore potrebbe incassare con un pò di delusione la poca voglia di puntare su di lui da parte della società bianconera, ma allo stesso tempo sarebbe pronto ad affrontare da protagonista  il campionato cadetto con la maglia amaranto addosso, quella con cui esordì in prima squadra a soli quindici anni, il 19 dicembre del 2007 nella gara di Coppa Italia persa contro l’Inter al Granillo per 4-1, nel giorno in cui segnò i primi due gol da professionista il diciassettenne Mario Balotelli.
Camilleri si è infortunato al perone nella scorsa primavera, sta recuperando e sarà pronto per i primi di luglio.