Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio, Reggina: su Scienza anche il Grosseto

Calcio, Reggina: su Scienza anche il Grosseto

scienza_beppe

Non è stato ancora sciolto il rebus panchina per la Reggina.  La situazione difficilmente avrà sviluppi nel corso del fine settimana e da lunedì si potrà iniziare ad avere un quadro più chiaro.

I nomi che continuano a girare con insistenza sono quelli di Breda, Scienza e Cevoli, tre  tecnici giovani ed emergenti, ciò che farebbe al caso della società dello Stretto.

Tutti e tre la Reggina l’hanno già vissuta.  Roberto Breda l’ha salutata dodici mesi fa, riuscendo a centrare l’obiettivo per il quale era stato chiamato, la salvezza, dopo esser stato il tecnico della Primavera con ottimi risultati.

Beppe Scienza, invece,  è stato un centrocampista amaranto nel 1990-91.  Per lui 36 presenze e 5 gol.  Da  allenatore ha portato il Legnano a giocarsi la promozione in Prima Divisione ai playoff e, nella passata stagione ha salvato il Viareggio ai playout  contro il Cosenza, evitando la retrocessione nell’ex serie C2.

Per molti il favorito è lui.  Tuttavia bisognerà confrontarsi con altre squadre che gli hanno messo gli occhi addosso.  La sua esperienza al Viareggio è terminata, questa è l’unica certezza.

Il Grosseto potrebbe annunciare presto il nuovo direttore sportivo. Si tratta di Alessandro Gazzoli che  ha lavorato con Scienza a Viareggio  e potrebbe scegliere lui come futuro tecnico biancorosso.

E’ chiaro che la Reggina esercita un fascino maggiore, ma qualora dovessero esserci tentennamenti l’ormai ex tecnico viareggino abbraccerebbe il progetto maremmano.
A Scienza si era interessato anche il Crotone, prima che i pitagorici decidessero di confermare Menichini.
Roberto Cevoli, altro ex giocatore della Reggina (difensore, 68 presenze e 3 gol tra il ’93 ed il ’95) accostato alla panchina amaranto, è richiestissimo in Lega Pro: Pergocrema, Sudtirol, Ebolitana e lo stesso Viareggio stanno pensando proprio a lui.  Già l’anno scorso era stato preso in considerazione dalla società di Via delle Industrie  e anche quest’anno potrebbe far parte di quel ventaglio di nomi da cui verrà fuori quello del nuovo tecnico amaranto.
E da lunedì la rosa dei pretendenti alla panchina della Reggina potrebbe allargarsi.