Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio, Reggina: Atzori e Bonazzoli alla premiazione del concorso “Gioca Impara Crea”

Calcio, Reggina: Atzori e Bonazzoli alla premiazione del concorso “Gioca Impara Crea”

regginalogo

Di seguito la nota inviata dall’Ufficio Stampa della Reggina Calcio:

“Entra anche tu a far parte del Mondo Amaranto! Impara, Gioca, Crea insieme alla Reggina”. Questo il messaggio con cui è partito, nel novembre dello scorso anno, il progetto scolastico della Reggina conclusosi questa mattina a Casa S. Agata in un eccitante e divertente evento finale.


4.000 ragazzi delle scuole medie reggine, più di 30 ore trascorse nelle aule degli Istituti, 21 partite “giocate” insieme agli studenti amaranto al “Granillo”, 40 protagonisti dell’universo Reggina, e oltre 15 “minisfide” disputate sui prestigiosi campi del S.Agata .

Sono i numeri del viaggio “Amaranto, Impara, Gioca, Crea”, un percorso iniziato attraverso i ricordi del Presidente Foti tra i banchi delle scuole medie reggine che ha coinvolto e appassionato da subito i giovani tifosi. Tutto ha inizio nel novembre 2010, con 8 minuti di immagini ed emozioni in cui i piccoli tifosi hanno potuto “gustare” i momenti storici del Club Reggina. “Entusiasmo, passione, determinazione, sacrificio e duro lavoro”, parole chiave del racconto del Presidente Foti che hanno trascinato i ragazzi nel magico mondo Reggina. Da lì una serie di incontri ed attività nelle ore didattiche con professionisti, allenatori ed educatori hanno scandito e rafforzato l’amicizia tra gli studenti e la Reggina.

Oggi, dopo l’intenso e coinvolgente Torneo “Amaranto si gioca!” disputato questa mattina sui campi di Casa S.Agata, tutti i ragazzi delle scuole partecipanti al progetto sono stati premiati dalla Reggina. Direttamente dalle mani del capitano Emiliano Bonazzoli, gli studenti dell’Istituto “G.Galileo”, vincitori del Torneo hanno ricevuto la Coppa “Amaranto si gioca!”. Secondo e terzo posto invece ai ragazzi della “D.Alighieri” di Catona e all’Istituto “De Gasperi”.

La scuola di Catona ha ricevuto inoltre dal Mister Gianluca Atzori l’attestato di premiazione per il Concorso di idee “Cambia volto al tuo cortile” organizzato dalla Reggina per riqualificare un “pezzo” della propria scuola. Questi spazi infatti, se adeguatamente trasformati, possono diventare ottimi strumenti di studio, gioco e divertimento.

Ma quel è stato l’obiettivo di “Amaranto Impara, Gioca, Crea” Quello di sensibilizzare, formare, coinvolgere tutti gli studenti delle scuole nell’ambito sportivo, nella ferma convinzione che proprio i ragazzi possano essere un fattore di fondamentale importanza per far crescere nella società una partecipazione sportiva sana e radicata, sul campo come negli spalti.

La Reggina, da sempre attenta ai giovani, si è proposta alla nuova generazione amaranto con un percorso scolastico volto a creare un connubio didattico- sportivo- sociale per dare continuità al progetto di inizio stagione “Amaranto si nasce”, uno slogan divenuto una vera e propria filosofia dettata dall’entusiasmo e dal senso di appartenenza.