Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio, serie B: domani la Reggina contro l’Ascoli cerca la vittoria

Calcio, serie B: domani la Reggina contro l’Ascoli cerca la vittoria

regginalogo

di Pasquale De Marte- Sulla strada della Reggina verso i playoff c’è l’Ascoli di Castori, una squadra che si giocherà fino alla fine la possibilità di salvarsi evidendo i playout e arriverà al Granillo con il bisogno assoluto di punti.
I marchigiani occupano la parte meno nobile della graduatoria immeritatamente, visto che sul campo hanno conquistato sette punti in più rispetto a quelli che la classifica gli riconosce.
La penalizzazione di sette punti scaturita da alcune problematiche di tipo finanziario priva, dunque, la formazione di Castori di quello che sarebbe un tranquillo finale di stagione.
Tre punti di vantaggio sulla sesta e quattro sulla settima sono un buon gruzzolo di vantaggio per la Reggina che, a due giornate dal termine, ha tutta l’intenzione di chiudere i conti, magari mantenendo il quinto posto.
Se qualcuno può pensare che gli amaranto potrebbero accontentarsi di un punto  si sbaglia, a confermarlo è proprio il tecnico Atzori che non si fida degli avversari di domani: “Sono una squadra che ha qualità, dobbiamo stare attenti e non possiamo assolutamente fare calcoli.  Non ci basta un punto per essere certi di partecipare ai playoff”.
Castori dal canto suo deve fare a meno  degli squalificati Gazzola e Romeo, ma in settimana ha avuto di dichiarare come tema la trasferta del Granillo: “Sono una squadra giovane ed in forma, per fare risultato bisogna scendere in campo concentrati”.
Neanche con una vittoria gli amaranto avrebbero la certezza di mantenere il quinto posto,  a meno che questa sera l’anticipo tra  Empoli e Torino non finisca con un risulatto diverso da un successo dei granata.
In caso di vittoria degli uomini di Lerda, la Reggina battendo l’Ascoli e perdendo a Sassuolo, sarebbe ancora raggiungibile dai piemontesi che però oltre ad avere la meglio sui toscani, dovrebbero anche battere il Padova nello scontro diretto dell’Olimpico, in programma la settimana prossima, facendolo con un margine molto ampio, tale da migliorare la differenza reti, attualmente peggiore di quella amaranto. Una situazione quasi impossibile, ma nel calcio se ne sono viste di tutti i colori.
Una vittoria sull’Ascoli, però, consentirebbe agli amaranto di accedere comunque ai playoff, almeno da sesta con una giornata d’anticipo.
Un pari potrebbe bastare in caso di favorevoli congiunzioni dagli altri campi, quali ad esempio i pareggi di Empoli-Torino e Padova-Livorno,  in caso contrario si dovrebbe comunque ricorrere ad una serie di calcoli riguardanti scontri diretti (la Reggina è indietro praticamente con tutti, eccetto che con la squadra di Lerda).
La sensazione è che un risultato diverso dalla vittoria potrebbe in qualche modo rimandare tutto alla difficile trasferta di Sassuolo, con i neroverdi invischiati nella lotta per evitare retrocessione e playout.