Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Varese-Reggina, le pagelle di Strill.it

Varese-Reggina, le pagelle di Strill.it

viola_nicolas89

di Pasquale De Marte

PUGGIONI 6,5 – Sicuro e attendo. Non è una novità.
ADEJO 4,5 – Aveva cominciato bene con degli ottimi recuperi, l’espulsione decretata dal guardalinee a pochi metri è un’ingenuità da evitare.
COSENZA 5 – Giornata no per lui.  Perde due volte Ebagua: la prima volta Puggioni salva tutto, nella seconda l’attaccante del Varese fa gol.
ACERBI 6,5 – Bravo in difesa, trasforma spesso l’azione da difensiva in offensiva, ormai sua caratteristica peculiare.
COLOMBO 5,5 – Forse innervosito dall’operato dell’arbitro, non sembra in gran giornata e pecca di imprecisione in qualche stop e appoggio. Nonostante tutto si fa valere in più posizioni, sebbene il rendimento non sia quello consueto.
DE ROSE  6 – Fa legna in mezzo al campo.
N. VIOLA 6,5 – Solite geometrie  e qualche recupero importante.  Volendo trovare una pecca, forse qualche calcio piazzato poteva essere sfruttato meglio.
RIZZO 5,5 -E’ un pò fuorigiri, gli inserimenti non sono la sua specialità e si vede. Probabilmente la posizione più giusta per lui è quella in cui veniva impiegato nella prima parte di stagione, dove ha dimostrato di essere un prospetto davvero interessante.
RIZZATO  6,5 – Tra le costanti delle partite della Reggina c’è la sua solita buona prestazione.
CAMPAGNACCI 6,5 – Generoso come sempre, gli viene negato un rigore.  Negli ultimi tempi la sua scarsa vena realizzativa è imputabile soprattutto alla sfortuna: oggi un’ottima parata di Zappino su un suo colpo di testa e un tiro dalla distanza finito di poco a lato.
BONAZZOLI 6 – Pesoli è uno de migliori difensori dell’intero campionato per questa stagione e non è un caso che uno dei migliori attaccanti possa fare fatica. Regala l’assist a Zizzari per il gol.
LAVERONE 6 – Torna in campo dopo qualche settimana, offre il suo dinamismo sulla corsia esterna.
TEDESCO 6,5 – Quando nel centrocampo amaranto c’è troppa frenesia o confunsione è lui a mettere ordine.  E’ un calciatore fondamentale per questa Reggina.
ZIZZARI 6,5 – Entra e segna un gol fondamentale per il campionato.
ATZORI 6 – Sannino lo sorprende scegliendo un atteggiamento tattico diverso dal solito, lui impiega poco a trovare le contromisure al 4-3-3 avversario.  La squadra non brilla, ma davanti c’era probabilmente la squadra più difficile da affrontare per solidità ed equilibrio.  Come contro il Novara fa gol un calciatore entrato dalla panchina.