Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio, Reggina – Campagnacci:”Non dimenticherò mai il lungo applauso del Granillo”

Calcio, Reggina – Campagnacci:”Non dimenticherò mai il lungo applauso del Granillo”

campagnaccigrande1.jpg

 

 

 

 

 

Di seguito l’intervista di Alessio Campagnacci tratta dal sito ufficiale Regginacalcio.com.

Standing ovation “Che felicità! Per un calciatore è importante sentire l’affetto della propria gente. Io getto sempre tutto me stesso in campo, ogni giorno. Quell’applauso lunghissimo mentre abbandonavo il campo non potrò dimenticarlo: colgo l’occasione per ringraziare di cuore il pubblico, i nostri tifosi mi hanno regalato una vera gioia”.

Il suo momento “Cerco sempre di far gol, per un attaccante è importante, ovvio. Ciò che è essenziale, però, è rimaner sempre concentrato, determinato, convinto dei miei mezzi. Posso prendere il palo, com’è accaduto ad esempio con il Novara, mancare di lucidità e fallire un’occasione, trovare un portiere super sul mio cammino ma avvertire la stima del mister, dei compagni ed appunto dei tifosi è ciò che ti fa lavorare meglio ogni giorno. Sentirmi importante per questa Reggina è il mio stimolo maggiore”.

La forza del Granillo “Sono tre punti di importanza capitale, meritatissimi. Venerdì il contributo dei tifosi è stato palese. Con un pubblico così rumoroso, divertito, partecipe, è dura per tutti affrontarci. Qualunque squadra arriva a giocare a Reggio sa di dover affrontare un avversario duro, con la nostra gente possiamo sognare”.

Il segreto “Dove ha vinto la Reggina questa gara? Non abbiamo perso un contrasto. La voglia di vincere a tutti i costi, la determinazione, il nostro desiderio di non mollare mai ha centuplicato le forze evidenziando il nostro valore”.

Obiettivo Albinoleffe “Siamo tornati a lavoro già a Pasquetta, non vogliamo fermarci. Ormai ci siamo e vogliamo “ballare”. Sarà dura, lo sappiamo. Devono salvarsi ma noi rincorriamo un obiettivo per molti impensabile, siamo motivatissimi. Ci lavoreremo bene con il mister e andremo lì, come sempre, per provare a vincere ed arricchire di altri tre punti questa classifica che ci rende orgogliosi”.