Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina-Cittadella, Atzori: “Credo nei play-off e lotteremo fino alla fine per difendere il 6° posto”

Reggina-Cittadella, Atzori: “Credo nei play-off e lotteremo fino alla fine per difendere il 6° posto”

atzoristr
L’allenatore della Reggina, Atzori, in sala stampa dopo la gara persa con il Cittadella ha detto che: “Per il risultato sono arrabbiato, le aspettative erano diverse, perciò è normale essere arrabbiato perchè avremmo voluto la vittoria. La delusione è il risultato. Se provo ad analizzare la partita, penso che non dobbiamo concedere il vantaggio agli avversari altrimenti poi recuperare, in un modo o nell’altro, diventa sempre molto difficile. Siamo alla fine di questo lunghissimo campionato. Mancano 7 gare, ogni punto diventa fondamentale. La gara di oggi era fondamentale tanto quanto quella di lunedì prossimo a Torino. Anche oggi, però, i ragazzi hanno dato tutto e ci tengo a sottolinearlo. Stanno continuando a crescere e si cresce anche nelle sconfitte. Oggi abbiamo commesso degli errori che in settimana rivedremo e ci lavoreremo sù. La crescita non si interrompe mai. Il risultato ci penalizza, ma sono contento della prestazione. A centrocampo ho messo Viola e Rizzo perchè stavano bene e si vedeva che avevano voglia di mettere in mostra le loro qualità, come avevano fatto molto bene nelle prime 20 giornate di campionato. Adesso non è che ci possiamo fermare per una battuta d’arresto. Siamo sesti, ci crediamo e lotteremo fino alla fine per i play-off. Io non penso che siamo arrivati cotti. Io credo molto in questi ragazzi, e credo nei play-off. All’inizio dell’anno in pochi credevano che questa squadra potesse arrivare dove si trova adesso. Eppure siamo arrivati dove siamo arrivati, perchè ci ho creduto quando nessuno ci credeva. A maggior ragione, ci crediamo ancora oggi. Bonazzoli e Rizzo espulsi nel sottopassaggio? Non lo so, ma se l’hanno fatto sono incoscienti, sono sciocchi e mi sentiranno“.