Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina-Triestina, nei tre precedenti amaranto vittoriosi due volte. Colombo l’unico ex

Reggina-Triestina, nei tre precedenti amaranto vittoriosi due volte. Colombo l’unico ex

di Antonio Modafferi – Dopo il buon punto colto sul terreno del Pescara, la Reggina torna tra le mura amiche per ospitare il fanalino di coda Triestina. All’andata i ragazzi di Atzori

violarono il “Nereo Rocco” con un secco 0-4, firmato dalle reti di Bonazzoli, doppietta per lui, Missiroli e Nicolas Viola. La Triestina allenata da Walter Salvioni, giunto al posto dell’esonerato Ivo Iaconi, ex Reggina, occupa attualmente l’ultimo posto in classifica, posizione in cui è scivolata sabato scorso dopo la sconfitta casalinga contro il Piacenza, con 27 punti, frutto di cinque vittorie, 12 pareggi e 13 sconfitte.

Sono tre i precedenti tra Reggina e Triestina e il bilancio parla di due vittorie per gli amaranto e una per i giuliani.

Il primo confronto risale al campionato di serie B 1989/1990 e in quell’occasione vinse la Reggina per 2-1. A quattro giornate dal termine i ragazzi di Bruno Bolchi si giocano in un “Comunale”stracolmo le residue chances per andare in serie A contro la Triestina. Amaranto in vantaggio grazie al colpo di testa di Massimo Mariotto al 12’, gli ospiti pareggiano al 38’ con Consagra, che raccoglie sempre di testa un calcio piazzato e trafigge Rosin da due passi. Nella ripresa la Reggina riesce a far sua la partita soltanto al 75’ quando Paciocco realizza un calcio di rigore concesso per fallo su Mariotto. Una curiosità: il fantasista amaranto realizza la massima punizione eseguendo una rabona.

L’anno dopo sono gli ospiti a fare bottino pieno. Alabardati sul doppio vantaggio con Urban al 28’ e Scarafoni dal dischetto al 64’. La Reggina all’80 beneficia di un calcio di rigore, ma Catalano sbaglia, inutile la rete di Simonini all’86’ che non evita la sconfitta, fatale a Ciccio Graziani che viene infatti esonerato dopo 13 partite di permanenza sulla panchina amaranto, al suo posto verrà richiamato Aldo Cerantola, precedentemente allontanato, che però non riuscirà ad eludere la retrocessione in serie C1.

L’ultimo precedente si registra nello scorso campionato. E’ l’ultima partita casalinga del 2009 per la Reggina ed inizia subito in salita. Dopo 11’ i giuliani sono in vantaggio con Testini, che di testa raccoglie un preciso cross dalla destra di Tabbiani. Gli amaranto non ci stanno e reagiscono prontamente, al 37’ Bonazzoli apre sulla destra per Pagano che mette in mezzo dove Missiroli anticipa la difesa alabardata e sigla il pareggio di testa con ottima scelta di tempo. Nella ripresa gli amaranto capovolgono la situazione. Azione sulla destra di Adejo che da palla a Pagano, l’esterno ora al Torino arriva quasi sul fondo e mette in mezzo all’area dove Missiroli raccoglie e sigla la sua doppietta personale, la prima in amaranto, al 57’. Chiude le marcature Biagio Pagano al 71’, quando è abile a sfruttare a dovere un buon passaggio di Bonazzoli e realizzare il settimo centro stagionale.

Uno solo l’ex della partita, si tratta dell’amaranto Riccardo Colombo. L’esterno destro classe 1982 ha vestito la casacca della Triestina nella seconda parte della scorsa stagione, in prestito dal Torino, totalizzando 12 presenze e due reti, di cui una rifilata proprio alla Reggina