Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Pescara-Reggina, le pagelle di Strill.it

Pescara-Reggina, le pagelle di Strill.it

tedescoPUGGIONI 6,5 – Due buone parate in presa, per lui, abituato alla straordinarietà dei suoi interventi, si tratta di ordinaria amministrazione.
ADEJO 6 – Bravo in marcatura, non si fa pregare quando si tratta di spazzare per allontanare i possibili pericoli scaturenti da un terreno pesante.  Perde Sansovini in occasione dell’occasione più ghiotta per i padroni di casa, ma gli va bene.
COSENZA 6 –  Nel primo tempo giganteggia, nella ripresa balla un pò assieme al resto della difesa.
ACERBI 6 – Il dato piacevole è che gli svarioni non siano consuetudine per lui,  oggi è giusto pensare che i pochi di oggi siano dettati dal campo ai limiti dell’impraticabilità.
COLOMBO 6,5 – Ancora tra i più positivi, Atzori in questo momento ha in rosa uno dei migliori esterni del campionato.
DE ROSE 6 – Apparentemente poco presente nella manovra, svolge il suo compito soprattutto in fase di copertura.
TEDESCO 6.5 – Anche su un campo pesante, la sua bravura e la sua esperienza sono un fattore.
BARILLA’ 6 –  Offre il suo contributo nel ruolo di centrocampista sul centrosinistra,  come già bene aveva fatto contro il Frosinone. 
RIZZATO 6,5 –  Bellissimo il pallone in mezzo per Campagnacci,arrivato con un pizzico di ritardo ma non è la sola nota positiva di una buona partita.
VIOLA 6 – Per poco non si inventa un gol  da terra alla Lavezzi. Fa quello che può con  condizioni  atmosferiche che poco gli si addicono.
CAMPAGNACCI 6 – Bene nel primo tempo, un pò meno nella ripresa. Inutile sottolineare come il feeling con il gol continua a non esserci.
ZIZZARI S.V.
CASTIGLIA S.V.
RIZZO S.V.
ATZORI 6 – Se ti trovi davanti un terreno come quello di oggi è difficile mettere in pratica quanto preparato in settimana  E’ innegabile, però, che in questo periodo la Reggina stia mettendo in mostra qualcosa di importante, anche grazie a testa e gambe che girano alla perfezione.