Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Serie B: pioggia di squalifiche, Atalanta e Albinoleffe decimate dal giudice sportivo

Serie B: pioggia di squalifiche, Atalanta e Albinoleffe decimate dal giudice sportivo

http://peppecaridi2.files.wordpress.com/2010/11/barretodoni.jpg?w=232&h=175

di Peppe Caridi – Tante squalifiche importanti in vista della 16^ giornata di serie B, soprattutto ai danni di Atalanta e Albinoleffe che perdono entrambe tre pedine importanti della loro formazione titolare.

L’Atalanta, che ospiterà in casa il Crotone in una gara che si prospetta molto difficile per i padroni di casa che avrebbero dovuto “ammazzare” il campionato e che invece sono quarti in classifica dietro Novara, Siena e Reggina, dovrà fare a meno del rodato tandem di centrocampo CarmonaBarreto, entrambi ex Reggina in serie A, e del terzino sinistro Bellini, tutti e tre squalificati. Ancora infortunati Madonna, Gentili, Ferreira Pinto e Peluso, i bergamaschi affronteranno i calabresi con una formazione decisamente rimaneggiata. Anche il Crotone, però, non sarà al meglio: i pitagorici dovranno fare a meno di Russotto, anche lui squalificato.

Brutta tegola anche per l’Albinoleffe, che in uno scontro importantissimo e molto delicato per i quartieri bassi della classifica, dovrà andare sul campo del Grosseto senza Cissè, Bergamelli e Zenoni, tutti squalificati!

Difficoltà anche per il Torino, che ha perso il bomber Rolando Bianchi almeno per 20 giorni dopo l’infortunio maturato al Granillo di Reggio Calabria e vede il suo più naturale sostituto, Pellicori, squalificato per una giornata. Quale sarà l’attacco granata contro il Modena? E’ un’incognita. Difficile che possano recuperare anche Pratali e Rubinho.

Altra squalifica importante è quella di Barusso: il Livorno dovrà farne a meno nel derby toscano che è un big match: Livorno-Empoli.

Difficoltà anche per il Vicenza che, dopo quattro sconfitte consecutive, proverà a riscattarsi al Menti, tra le mura amiche, nell’anticipo di venerdì sera contro l’ambizioso e rampante Padova del cannoniere Succi. Ma i veneti dovranno fare a meno di Giani e Martinelli, entrambi squalificati.

Gli altri squalificati sono Micolucci dell’Ascoli, Cartieri del Cittadella, Catinali del Piacenza e Amodio del Portogruaro.

Nessuna squalifica, invece, per Novara e Reggina: le prime due della classifica si affronteranno nel posticipo serale del lunedì, anche se gli amaranto dovranno fare a meno sicuramente di Bonazzoli, punta di diamante della squadra, e forse anche di Puggioni e Zizzari (che al Sant’Agata stanno lavorando a parte) e di Giuseppe Rizzo, impegnato in settimana con la Nazionale Under 21.