Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina-Torino, le pagelle di Strill.it

Reggina-Torino, le pagelle di Strill.it

http://www.football.it/dyn//images/squadre/rosa_foto/image-68009.jpgPUGGIONI 6,5 – Nel finale salva il risultato con due interventi impegnativi.
COSENZA 6 –  Solido in marcatura, da rivedere quando si tratta di fare retropassaggi al portiere.
COSTA 6,5 – Si conferma in un grande momento di forma ed è preciso anche quando si tratta di impostare da dietro il gioco.
ACERBI 6,5 – Protegge palla come un centravanti, lui che è un difensore, è insuperabile di testa.  E’ già un idolo del pubblico.
ADEJO 6 – Si vede che non è più a suo agio nel ruolo di esterno, ma nonostate questo avvia l’azione del gol  e manda in porta Zizzari.  Spreca delle occasioni con cross inguardabili, la vigoria fisica e la progressione in velocità lo aiutano.  A Novara servirà ritrovarlo in difesa per arginare la velocità degli attaccanti di Tesser.
RIZZO 5,5 – Torna dopo la squalifica, nel complesso non gioca malissimo ma pesano sulla sua gara quei due interventi maldestri in occasione del gol di Bianchi.
VIOLA 6 – E’ anche da un suo passaggio errato che si innesca l’azione della rete granata, dopo però si dimostra prezioso anche in fase di interdizione, non esaettamente la sua specialità. Quando arriva la stanchezza, soffre contro De Vezze e De Feudis.
MISSIROLI  6 – Nel primo tempo dopo aver creato la superiorità numerica a centrocampo guarda a destra ma non trova Adejo, fermo in fase difensiva.  Offre qualche spunto  e cerca prevalentemente lo spazio a destra. Non è nella sua miglior giornata, o quantomeno al di sotto dei suoi standard, ma riesce comunque a dare filo da torcere agli avversari che gli riservano un trattamento di “particolare” attenzione.
BARILLA’ 6
– Preferito a Rizzato, è in ottime condizioni fisiche ed è suo l’assist per Bonazzoli.
CAMPAGNACCI 6 – Mettete questo Campagnacci e mischiatelo ad un attaccante che vede la porta più di quanto non faccia lui, verrebbe fuori una seconda punta staordinaria per la B. Per adesso c’è la convinzione è che può ancora crescere.
BONAZZOLI 6,5 – Resta in campo giusto il tempo per segnare e far capire quanto importante e decisivo sia per la Reggina.
ZIZZARI 5 – Non gioca una gran partita e spreca una buona occasione.
LAVERONE  6 – Regala qualche spunto, ma anche lui non è sempre preciso al cross.
SY 5 – Continua a non incantare e manifestare un senso di disorientamento quando va in campo.
ATZORI 5,5 –  Nel finale di gara la Reggina soffre palesemente il Toro a centrocampo, ma non arriva nessuna sostituzione tesa ad inserire forze fresche nel settore nevralgico.   La sfortuna gli toglie ancora Bonazzoli e senza il bomber di Asola non sarebbe facile per nessuno.