Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio: stasera la Reggina fa visita al Cittadella senza Rizzo e Bonazzoli. Amaranto in campo anche l’8 dicembre

Calcio: stasera la Reggina fa visita al Cittadella senza Rizzo e Bonazzoli. Amaranto in campo anche l’8 dicembre

Un pari a Varese per il Cittadella, una sofferta vittoria casalinga contro il Portogruaro per la Reggina sono due buoni risultati in termini di classifica, ma amaranto e granata hanno avuto poco tempo per poterseli godere, visto che, questa sera, si torna in campo per il turno infrasettimanale della serie B.

RIZZO SQUALIFICATO, BONAZZOLI OUT E  TURN OVER   – Atzori, in sede di conferenza stampa, ha inteso sottolineare la sua intenzione di far rifiatare qualcuno visti gli impegni ravvicinati che stanno affrontando gli amaranto negli ultimi tempi.   Si dovrà fare i conti con due assenze pesanti: quella di Bonazzoli che non sarà rischiato questa sera e  quella di Giuseppe Rizzo, appiedato dal giudice sportivo.

Tuttavia il turnover non dovrebbe essere totale, visto che negli undici  che hanno giocato più spesso è facile individuare alcuni punti fermi come ad esempio Missiroli, per il quale appare assai improbabile un eventuale utilizzo part-time.

In difesa torna Cosenza,  Zizzari dovrebbe guidare un attacco in cui potrebbe esserci anche Sy.    Tante scelte, tuttavia, non appaiono definite, ad esempio bisognerà capire se Rizzato avrà un turno di riposo, in quel caso Nino Barillà partirebbe titolare sulla corsia mancina, ma allo stesso tempo è in corsa per rimpiazzare Rizzo, sebbene a centrocampo sia probabile la presenza di Giacomo Tedesco dall’inizio.

IL CITTADELLA – Se la situazione riguardante la Reggina e l’individuazione dell’undici titolare amaranto è impresa ardua, lo è ancor più per ciò che riguarda i granata che non hanno ancora definito la lista dei convocati e non lo faranno prima di questo pomeriggio.

Foscarini si affiderà ad una retroguardia a quattro, alla qualità di Dalla Bona a centrocampo e ad un attacco di tutto rispetto composto da Piovaccari e Nassi.

La formazione veneta, decisamente indebolita in estate dalle remunerative cessioni di Iunco, Cherubin, Pettinari e Iunco, dopo un avvio stentato è reduce da sette punti nelle ultime tre giornate

L’ARBITRO – Luigi Nasca di Bari ha arbitrato due volte la Reggina (tre punti contro il Piacenza qualche settimana fa e ko casalingo contro l’Ascoli nello scorso campionato) e due volte il Cittadella (sconfitta 2-1 a Frosinone nel dicembre 2009, 1-1 a Cesena).

POSTICIPI ED ANTICIPI, REGGINA IN CAMPO L’8 DICEMBRE –  Negli ultimi tempi il Granillo ha aperto i cancelli in giornate come Pasqua, Primo Maggio e Ferragosto, quasi come se ci si trovasse nel più inglese dei calendari calcistici dove giocare nei festivi è tradizione consolidata. Con la definizione di anticipi e posticipi di serie B anche il giorno dell’Immacolata (ore 15) la Reggina giocherà in casa, contro l’Albinoleffe, dato che non lo  potrà fare regolarmente il 27 novembre, alla luce dell’impegno di Coppa Italia della squadra di Atzori contro la Fiorentina, previsto per giorno 30.

L’altra notturna a tinte amaranto sarà il big match della sedicesima giornata Novara-Reggina, posticipo di lunedì 22 novembre alle ore 20.45.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI STASERA (FISCHIO D’INIZIO ORE 20.45):

CITTADELLA (4-3-1-2):  Villanova; Manucci, Gorini, Scardina, Marchesan;  Dalla Bona, Musso, Volpe; Marchesan; Nassi, Piovaccari.  All. Foscarini

REGGINA (3-5-2):  Puggioni;  Adejo, Cosenza, Acerbi;  Colombo, Missiroli, Viola, Tedesco, Barillà; Zizzari, Sy. All. Atzori