Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Frosinone-Reggina, Atzori: “Qualificazione meritata. Non pensiamo alla serie A”

Frosinone-Reggina, Atzori: “Qualificazione meritata. Non pensiamo alla serie A”

E’ felice Gianluca Atzori ai microfoni di Extra Tv, al termine di Frosinone-Reggina, incontro di Coppa Italia terminata 4-2 per i suoi:  “Se devo essere sincero, nel primo tempo i miei ragazzi non mi sono piaciuti per niente, poi nel prosieguo della gara abbiamo meritato di passare il turno. Oggi era

importante mettere minuti nelle gambe dei ragazzi che in quest’inizio di stagione sono rimasti spesso fuori, avendo una rosa di ventisei giocatori. Alcuni non giocavano da tempo, sono contento della loro prestazione . Da domani saremo con la testa a pensare al Livorno. Speravamo di andare a Firenze, siam venuti a Frosinone cercando di ottenere il meglio e ci siamo riusciti. Nel finale ho messo gente che aveva gamba che poteva mettere in difficoltà qualcuno che tra i nostri avversari era un pò stanco.    Favoriti per la promozione? No, assolutamente. Questi ragazzi sono giovani, devono pensare esclusivamente a crescere settimana dopo settimana, senza mai fermarsi. Non mi hanno chiesto la serie A, mi è stato chiesto di riportare la gente allo stadio facendo crescere i giovani che abbiamo  in rosa. Credo ci siano delle squadre molto più attrezzate come Torino, Siena ed Atalanta, sono loro a doverci pensare, ma non è detto che ce la facciano, non sarà facile neanche per loro.   Emozione nel tornare a Frosinone? Tante volte mi è capitato di venire qui a fare passeggiate con i miei familiari, Collepardo è il paese dove è cresciuta mia mamma e quando voglio staccare vado lì. Per me lì è  ‘Il paese dei Balocchi’ “.