Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio, la Reggina annichilisce la Triestina a domicilio (0-4)

Calcio, la Reggina annichilisce la Triestina a domicilio (0-4)

di Pasquale De Marte – Quattro come i gol segnati alla Triestina, quattro come le vittorie consecutive. Sedici come i punti nelle ultime sei giornate,  nove come i gol del capocannoniere del campionato Bonazzoli, a segno da sei giornate consecutive.  Sono solo alcuni dei numeri più significativi di una Reggina che non arresta la sua corsa ed espugna senza neanche troppe difficoltà il Nereo Rocco di Trieste e mantiene il terzo posto in classifica.

LE SCELTE – Iaconi deve fare a meno di Toledo e in attacco punta sull’esperienza di Godeas al fianco di Marchini. Atzori prosegue sulla strada della continuità e schiera la stessa formazione che ha disputato il secondo tempo contro il Pescara, con l’eccezione di Acerbi al posto di Costa.
SUPREMAZIA TERRITORIALE – La partita è totalmente nelle mani degli ospiti che concedono poco o nulla agli avversari. Gli amaranto mantengono il pallino del gioco e soprattutto nei primi venti minuti mettono in mostra le solite buone trame di gioco, sebbene la mancanza della solità velocità porti raramente la squadra ad essere pericolosa negli ultimi sedici metri.
La Reggina, dunque, si limita essenzialmente a collezionare corner e calci piazzati.
CAPITALIZZAZIONE – Risultano particolarmente positivi Rizzo e Missiroli, ma il marchio sulla partita lo mettono un inesauribile Rizzato e Bonazzoli.  Al 36′ l’esterno sinistro viene servito da Viola dopo una bella azione corale, il suo servizio dalla fascia verso il centro dell’area, dopo un gran velo del capitano, diventa un assist per il bomber che con una girata mancina fulmina il portiere Colombo.
Fa tutto la Reggina nei primi minuti di gioco , rischia persino di segnare nella propria rete. Lo sfortunato tentativo è di Acerbi che, per liberare un cross basso, tocca maldestramente un pallone che sta per infilarsi sul primo palo, ma Puggioni è reattivo e si salva.
TUTTO FACILE – Nella ripresa la Reggina dilaga.  La Triestina batte tanti calci d’angolo che non sortiscono gli effetti sperati.
La seconda rete degli ospiti porta ancora una volta la firma di uno straripante Emiliano Bonazzoli.  Al 22′ della ripresa una strepitosa azione collettiva si conclude sull’asse Rizzato-Missiroli, il cross del reggino è un cioccolatino per l’ariete amaranto che di testa trafigge Colombo sul secondo palo.
Il portiere alabardato deve inchinarsi anche alla rete dello stesso Missiroli al 70′  che triplica, ancora di testa, su corner battuto da Viola.   E’ proprio il centrocampista di Taurianova a firmare il poker con un gran sinistro dalla distanza sul quale l’estremo difensore avversario non riesce ad opporsi.  Nessuna chance, dunque, per la Triestina contro il ciclone Reggina.
Il tabellino:

TRIESTINA(4-4-2): Colombo; D’Ambrosio, Brosco, Scurto, Malagò (dal 13′ Sabato); Antonelli, Matute (dal 54′ Longoni), Filkor, Testini; Godeas, Marchi. A disposizione: Viotti, D’Aiello, Gissi, Gherardi, Della Rocca.Allenatore: Iaconi.

REGGINA (3-4-1-2): Puggioni, Adejo, Cosenza, Acerbi; Laverone(dal 72′ Burzigotti), Rizzo, Viola, Rizzato; Missiroli; Campagnacci(dal 79′ Sy), Bonazzoli(dal 72′ Zizzari). A disposizione: Marino, Costa, Burzigotti, Barillà, Tedesco, Zizzari. Allenatore: Atzori

Arbitro: Velotto di Grosseto

Marcatori: 35′, 66′ Bonazzoli, 75′ Missiroli, 76′ Viola
Ammoniti: Matute (T), Bonazzoli (R)
Recupero: 1′,0′