Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina-Vicenza, le pagelle di Strill.it

Reggina-Vicenza, le pagelle di Strill.it

PUGGIONI  7 – Subisce due gol senza neanche sporcarsi i guanti e non certo per demerito suo, nel finale mette la sua firma sulla gara con una gran parta su Tonucci.

ADEJO  6 – Inizialmente la difesa balla un pò e lui con i suoi compagni, poi si assesta e anche lui gioca meglio.
COSENZA 6 –  Un fallo abbastanza dubbio, tanto per usare un eufemismo, gli causano un rigore provocato e la squalifica per la prossima gara.  Nel resto della gara guida il reparto sia tre che a quattro senza troppi problemi.
ACERBI  6,5– Sfiora il gol e si disimpegna spesso con eleganza, merce rara per i difensori di questi tempi, soprattutto quelli di serie B.
COLOMBO 6,5 – Dimostra di essere abile nelle due fasi, sia da esterno del 3-5-2 che da esterno della difesa a quattro.
RIZZO 6,5 – Il messinese che incanta Reggio Calabria.  Strappa applausi a scena aperta quando corre come un matto, quando mette in mostra geometrie importanti e ogni tanto qualcuno si dimentica che ha solo diciannove anni.
VIOLA 6,5 – Dai suoi calci piazzati nascono pericolo importanti per la difesa veneta, il suo gioco sembra aver subito un’importante velocizzazione che eleva il livello delle sue prestazioni.
RIZZATO 7 – L’anno scorso si erano visti solo sprazzi del vero Rizzato, quest’anno è uno dei punti di forza della Reggina. Come Colombo parte da esterno per finire da terzino, confeziona un assist e propizia il gol del 2-2-.
MISSIROLI VOTO 7,5 – Un gol ed un assist fanno da cornice ad una gara in cui sembra aver ritrovato i suoi standard. Bentornato Missile.
CAMPAGNACCI 7 – Continua a dimostrare una grande intelligenza tattica, buone doti atletiche e ottima capacità di tenere palla che spesso lo porta a subire falli importanti. Oggi arriva anche il gol, da opportunista vero.
BONAZZOLI 7,5 –   Ennesima grande prestazione.  Nel secondo tempo lo si vede fare un recupero di cinquanta metri su un contropiede avversario, lanciare Campagnacci in contropiede dalla propria area, a cui si aggiungono molteplici sponde (una avvia l’azione del primo gol) e spizzate di testa. Ah, qualcuno potrebbe anche dimenticarsene,  ha fatto anche gol, per la quarta volta consecutiva.
BARILLA’ VOTO 6.5 – Entra perfettamente nella gara e offre un contributo tangibile nella rimonta amaranto.
SY VOTO 5,5 –  Reduce da un infortunio, dopo il clamoroso errore in zona gol di Bergamo arriva una prestazione poco convincente.  Anche lui, però, merita fiducia.
COSTA S.V.
ATZORI VOTO 7 – L’identità di squadra nelle gare casalinghe non l’ha mai messa nessuno in discusione, i suoi ragazzi giocano bene al calcio e danno tutto sul terreno di gioco. Nel recente passato non avevano convinto alcune sue scelte a partita in corso, oggi l’ingresso di Barillà e lo schieramento a quattro della difesa, nella ripresa, rappresentano, alla luce degli eventi, una mossa azzeccata.
p.d.m.