Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Padova-Reggina, Atzori: “Troppo brutti per essere veri, difficile digerire questo 4-0”

Padova-Reggina, Atzori: “Troppo brutti per essere veri, difficile digerire questo 4-0”

Gianluca Atzori, tecnico della Reggina, esprime la sua amarezza ai microfoni di Sky Sport per il 4-0 subito dai suoi a Padova: “Non riesco a spiegarmi questo blackout, siamo stati troppo brutti per essere veri. Dopo il gol subito abbiamo perso le distanze tra i reparti e di questa partita, a parte l’approccio, non salvo assolutamente nulla”.

“Ho dei ragazzi giovani, mi auguro che un batosta del genere non ci faccia perdere le certezze che avevamo acquisito in quest’inizio di stagione. Avevamo preparato – continua l’ex allenatore del Catania – questa partita in maniera diversa, mi dispiace perché eravamo venuti a Padova con buoni propositi”.

Atzori non fa sconti nemmeno a se stesso: “Il primo responsabile sono io, da martedì analizzeremo questa partita. Dispiace che questa prestazione possa compromettere la credibilità che avevamo acquisito con la società ed i tifosi, adesso sarà come ricominciare da capo”.

Poco dopo, lo stesso Atzori è stato ascoltato da Radio Touring: “Siamo entrati mosci nel secondo tempo, quasi come se non ci fosse più speranza di recuperare la partita e questo mi dà forse più fastidio del risultato stesso. Ho visto i ragazzi giù. Ho provato a dare una scossa, ma senza successo”.

“Per la prima volta siamo andati in svantaggio, devo dire che psicologicamente la squadra ha sofferto parecchio questo. Non so se a questa squadra manca un po’ di personalità, ma è chiaro – prosegue l’allenatore di Collepardo – che dopo una partita così è normale che possano venire tanti dubbi. Dopo il secondo gol abbiamo perso ancora di più sicurezza, poi è arrivato anche il rigore ed anche la debacle. Questo 4-0 è difficile da digerire, sicuramente lunedì ricominceremo a preparare un’altra settimana, perché contro il Modena ci sarà da giocare una partita importante”.