Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio: Atzori: “Reggina, basta complimenti! Voglio i tre punti”

Calcio: Atzori: “Reggina, basta complimenti! Voglio i tre punti”

Nei primi centottanta minuti di gioco la Reggina ha incassato tanti complimenti, ma fino ad ora la classifica degli amaranto conta solo un punto.

Il tecnico Atzori è molto chiaro a ventiquattro ore dal match: “Dobbiamo concentrarci sul Piacenza, è tempo di conquistare una vittoria. A Siena abbiamo fatto bene, siamo andati lì per vincere e a un quarto d’ora dal termine ho fatto certe scelte perché ero convinto potessimo farcela.”

La settimana che terminerà con la gara casalinga contro la squadra di Armando Madonna è stata anche quella della chiusura del calciomercato e del reintegro in squadra di Giacomo Tedesco.

“Giacomo è di nuovo in gruppo. Si tratta di un elemento d’esperienza che mancava alla nostra rosa, è un po’ indietro fisicamente. Gli altri due ultimi arrivati – prosegue il tecnico laziale – rappresentano due diversi tipi di situazione: Colombo era fuori squadra a Torino e lavorava soltanto sul piano atletico ed è da diverso tempo che si allena senza pallone, a differenza di Danti che però deve acquisire il ritmo partita, essendo stato impiegato poco in gare ufficiali”.

Nella Reggina di Atzori c’è molta concorrenza soprattutto in attacco, l’allenatore amaranto, però, valuterà tutti in base al lavoro settimanale: “L’abbondanza in quel reparto nasce da una mia precisa richiesta alla società, in un campionato lungo 42 partite servono alternative senza la necessità di rendere obbligate certe scelte. Durante la settimana molti giocatori mi dimostrano voglia di mettersi in mostra, ma solo chi fa meglio degli altri durante gli allenamenti va in campo nella partita di campionato”.

Del Piacenza, Atzori teme soprattutto la voglia di rivincita di qualche ex: “Volpi, Cacia e Cassano intendono dimostrare che quel periodo passato a Reggio è stato solo uno sfortunato passaggio a vuoto, verranno qui col dente un po’ avvelenato. Per quanto riguarda il nostro avversario di turno, non so ancora se verranno qui più abbottonati rispetto al loro solito modo di giocare. Sono una squadra che gioca bene e che fino ad ora ha raccolto poco, ma il nostro obiettivo è quello di conquistare i tre punti”.