Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio – Reggina, Atzori: “A Siena per imporre il nostro gioco”

Calcio – Reggina, Atzori: “A Siena per imporre il nostro gioco”

Gianluca Atzori, a due giorni dalla seconda uscita in campionato della sua Reggina, torna su aspetti riguardanti la gara d’esordio: “Ho detto ai miei ragazzi che non possiamo permetterci di giocare solo un tempo per poi adeguarci al ritmo degli avversari”.

 

Il prossimo banco di prova è il Siena, una squadra che il tecnico laziale reputa fortissima pur senza temerla: “Sabato sfideremo la migliore squadra del campionato per organico, dovremo mantenere la nostra velocità per tutta la partita. L’obiettivo è imporre il nostro gioco. Il Siena è stato visionato per riuscire ad avere più informazioni possibili sull’avversario. Rispetto tutti, ma andremo là a farci la nostra partita. Dovremo stare molto attenti sulle fasce, cercando il raddoppio su giocatori in grado di saltare l’uomo”.

Atzori parla dell’ultimo arrivato in casa amaranto e fa un po’ il punto della situazione riguardo all’organico a sua disposizione e al calciomercato in generale: “ Adiyiah ha come punto di forza la grande duttilità, ci vorrà del tempo perché si integri al meglio nel nostro impianto d’attacco. A centrocampo sono soddisfatto sia di Rizzo che di Viola, ma la società sa cosa ci serve e ho la sicurezza che interverrà in quel settore. Se De Feudis non è convinto di venire a Reggio è un giocatore che non ci serve, perché voglio solo gente motivata come mi hanno dimostrato di esserlo sia Bonazzoli che Puggioni. Alessio Viola ? Dobbiamo confrontarci con la dirigenza per capire se vale la pena tenere in organico un attaccante in più, col rischio di tenerlo fuori . Se decideremo di farne partire uno non è detto che sia Alessio”.