Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Atzori: “Abbiamo lanciato un messaggio importante”

Atzori: “Abbiamo lanciato un messaggio importante”

Gianluca Atzori, al termine di Reggina-Alessandria, si presenta in sala stampa ed esprime le sue opinioni sulla gara che i suoi hanno vinto per 1-0: “Sono  soddisfatto soprattutto per il messaggio che i miei ragazzi hanno mandato alla gente, alla stampa e alla società. Si è visto che spirito c’è in questo gruppo,

faccio i complimenti alla squadra perchè quando siamo andati in inferiorità numerica in pochi se ne sono accorti. Le partite possiamo perderle o vincerle, ma vorrei che questo atteggiamento ci accompagnasse per tutta la stagione. L’unica cosa che non mi è piaciuta è stato il rilassamento che ho visto nel momento in cui siamo tornati in parità numerica dopo il gol del vantaggio.  Se il direttore di gara non fosse stato così frettoloso nell’espellere Acerbi forse sarebbe stato meglio, ma non voglio dare la croce addosso ad una squadra giovane come la nostra. La sensazione è chi c’era oggi allo stadio abbia gradito la nostra prestazione.  I dissidenti?  E’ un momento di difficoltà per il calcio italiano, tanti miei colleghi sono nella stessa situazione. Nella mia carriera di calciatore ho vissuto una situazione simile, loro mi rispettano perché io li tratto prima come uomini e poi come calciatori. Non vedo l’ora che arrivi il 31 agosto per sapere chi resta e chi no”.
Il match winner di giornata, Francesco Zizzari, parla del suo gol: “Ci tenevo ad andare a bersaglio davanti ai nostri tifosi, siamo giovani, ma stiamo lavorando bene insieme da un mese.  Affronteremo la sfida con il Crotone con il morale un pò più alto per questa vittoria. Io e Sy ? Abbiamo caratteristiche diverse, lui si butta negli spazi e io preferisco agire in area di rigore”.