Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: gli ultras contro la tessera del tifoso

Reggina: gli ultras contro la tessera del tifoso

Potrebbero addirittura dar vita a una forma di protesta clamorosa, rinunciando ai propri abbonamenti. I gruppi ultras di Reggio Calabria, almeno al momento, sembrano compatti sulla scelta di disertare lo stadio “Granillo” nella prossima stagione della Reggina: la decisione del

tifo organizzato sarebbe da inquadrarsi nella serie di iniziative che un po’ tutte le città potrebbero intraprendere contro la cosiddetta “tessera del tifoso”, caldeggiata dall’attuale Governo.

La “tessera del tifoso” si pone l’obiettivo di creare la categoria dei “tifosi ufficiali”.

La tessera, rilasciata dalla società sportiva previo “nulla osta” della Questura competente (responsabile dell’ordine pubblico) che comunica l’eventuale presenza di motivi ostativi (Daspo in corso e condanne per reati da stadio negli ultimi 5 anni), fidelizza il rapporto tra tifoso e società stessa.

Al momento, quindi, i gruppi reggini sembrano uniti nel prendere la decisione di non allinearsi a tali decisioni. Le prossime settimane, però, saranno decisive per capire la portata dell’iniziativa.