Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Piacenza-Reggina, Cascione si candida come vice Tedesco

Piacenza-Reggina, Cascione si candida come vice Tedesco

Da quando Roberto Breda siede sulla panchina della Reggina, individuare in anticipo quali potrebbero essere gli undici titolari ad ogni gara  diventa un’impresa proibitiva, dato che l’ex tecnico della formazione Primavera mischia spesso le carte negli allenamenti settimanali.

Tuttavia, gli amaranto dovrebbero scendere in campo a Piacenza con il consueto 3-5-2.

La difesa dovrebbe essere la stessa scesa in campo contro il Frosinone, con Adejo confermato in posizione di marcatore, proprio lui che nasce centravanti, per trasformarsi poi in esterno destro e adesso in difensore. Per Costa, tuttavia, c’è qualche possibilità di trovare spazio dall’inizio.

Il nodo principale riguarda il centrocampo dove l’assenza di Giacomo Tedesco costringe Breda a cambiare qualcosa. Carmona, che bene ha fatto nella posizione di mezz’ala destra, potrebbe restare al suo posto senza spostarsi nel ruolo di mediano, che dovrebbe essere occupato da Cascione.

Nel caso in cui fosse il cileno ad accentare la sua posizione, la corsa per una maglia da titolare potrebbe coinvolgere Barillà e Castiglia.

In attacco Cacia potrebbe essere preferito al rientrante Bonazzoli.

Ficcadenti deve rinunciare a Zammuto e Graffiedi, ma recupera Tonucci, Melinte e Parfait.

I dubbi principali di Ficcadenti riguardano l’attacco dove ci sarà spazio solo per due tra Foti, Cani e Moscardelli.

PIACENA (4-3-3): Puggioni; Avogradi, Tonucci, Iorio, Melinte; Paro, Amodio, Parfait; Moscardelli, Cani, Sivakov. All. Ficcadenti.

REGGINA (3-5-2): Marino; Adejo, Valdez, Lanzaro; Vigiani, Carmona, Cascione, Missiroli, Rizzato; Brienza, Cacia. All.Breda.