Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Rosati: “Rispettato il nostro disegno”

Rosati: “Rispettato il nostro disegno”

Gianni Rosati, ds della Reggina, all’indomani della chiusura del mercato invernale fa un pò il punto della situazione: “Nel calciomercato ci sono trattative che possono andare in un modo o nell’altro. Avevamo un disegno e direi che l’abbiamo rispettato.

Per Valdez c’è stata una richiesta del Siena e la Reggina ha detto no, così come ha detto no per il prestito di Brienza e per Cacia. Avevamo detto che ad ogni uscita sarebbe corrisposta un’entrata,se Valdez fosse andato via, sarebbe arrivato un difensore e se volete sapere il nome ve lo dico: Di Cesare del Vicenza. Sicuramente Carlos non è così scarso come tanti vogliono far credere, visto che aveva anche richieste dal Boca Juniors. L’attacco scarno? Siamo in quattro per due posti con il modulo attuale, non credo. Vedremo alla fine del campionato se questa squadra è così scarsa come mi pare di capire che tanti pensano. La B è un campionato molto modesto dal punto di vista tecnico, ci sono squadre che lottano e che in campo danno tutto, noi ci siamo adeguati andando a prendere calciatori che, oltre ad essere validi tecnicamente, ci permettono di essere competitivi anche sotto quell’aspetto. Stamattina leggevo di qualcuno che ha scritto che la Reggina è rimasta al palo, sono gli stessi che quest’estate hanno scritto che avremmo ammazzatto il campionato assieme al Torino, quindi può essere che abbiano preso un altro abbaglio”.