Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, c’è il Catania su Brienza

Reggina, c’è il Catania su Brienza

di Pasquale De Marte – La Reggina si prepara alla delicata sfida contro il Grosseto, per aprire bene il 2010 e rimettersi subito in carreggiata dopo la battuta d’arresto contro il Gallipoli.

 

Foti e Rosati da domani inizieranno a lavorare duramente per  rafforzare l’organico di Iaconi, provando a piazzare i giocatori ritenuti ormai estranei al progetto tecnico e a prenderne altri che possano garantire il salto di qualità alla formazione amaranto.

Sarà un mercato in cui si lavorerà principalmente sulla base di scambi, tenuto conto che il calcio italiano da tempo vive una fase di austerity che non sembra destinata ad avere termine. 

Nei giorni scorsi è stato evidenziato come il binario preferenziale che la Reggina può sfruttare è quello con l’Atalanta, sebbene nelle ultime ore si stiano delineando altre strade che  potrebbero essere percorse.

Perché se Volpi non pare intenzionato a sciogliere le sue riserve su un suo eventuale approdo a Catania (preferirebbe avvicinarsi alla sua Brescia, anche in una squadra di B),  i rossazzurri potrebbero presto fare un’offerta ufficiale per Franco Brienza.

L’ex palermitano è un pupillo di Lo Monaco e gli etnei sono alla ricerca di una punta esterna dopo aver incassato il no di Suazo e quello probabile di Foggia.

Sull’operazione non mancano i dubbi legati ad una questione affettiva, visto che l’attaccante è particolarmente legato ai colori rosanero e potrebbe non essere convinto ad accettare un’eventuale sistemazione alla corte degli acerrimi rivali etnei.

La Reggina, intanto, ha manifestato interesse per due elementi  della squadra di Mihajlovic: Terlizzi e Plasmati.     Il difensore sarebbe il rinforzo con gradi doti aeree per il pacchetto arretrato, mentre l’attaccante, in scadenza di contratto a giugno,  sarebbe l’alter ego ideale di Emiliano Bonazzoli, specie se Cacia dovesse far rientro a Lecce per esser girato poi al Cesena.

Sul centravanti c’è la forte concorrenza  del Padova, del Grosseto e soprattutto del  Chievo.  I clivensi potrebbero, inoltre,  fare un’offerta per  lo stesso Brienza, il quale lascerebbe la Reggina solo in cambio di una corposa offerta in denaro e pare difficile che questa possa arrivare in questo mercato di gennaio, ma mai dire mai.

Sempre calda la pista Caserta,  sono insistenti le voci che prefigurano uno scambio di portieri tra Reggina e Livorno, con Cassano destinato a finire in Toscana e Benussi in riva allo Stretto.