Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / La Reggina apre il calciomercato: caccia a cinque elementi

La Reggina apre il calciomercato: caccia a cinque elementi

E’ tempo di trattative  in casa Reggina. L’apertura ufficiale della sessione invernale di calciomercato è ancora lontana, ma Rosati e Foti stanno già lavorando per rafforzare una squadra che ha deluso.

La società ha individuato nella difesa il reparto da potenziare maggiormente.   Capelli tornerà a Bergamo con sei mesi d’anticipo, dove ritroverà Antonio Conte, l’allenatore che ha già avuto ad Arezzo.

 

Santos e Valdez sembrano essere in partenza, ma l’unico ad avere mercato è l’uruguagio che piace proprio all’Atalanta.

I nerazzurri, però, per prendere in considerazione l’idea di inserire nel proprio organico il sudamericano devono sfoltire la rosa dei centrali difensivi e hanno proposto agli amaranto uno scambio con Talamonti.  La Reggina cerca un difensore mancino e per il momento si è limitata a rispondere che preferirebbe Peluso, la situazione è in fase di stallo visto che gli orobici  non hanno ancora sciolto le riserve sul futuro  dell’ex difensore dell’Albinoleffe .

Tuttavia, non è da escludere che lo scambio si faccia con Pellegrino, altro centrale difensivo, molto dotato sul piano fisico (189 centimetri per 80 kg).

Sull’argentino c’è però anche il Livorno, così come su Fabio Caserta da Melito Porto Salvo,  centrocampista che nelle ultime ore  è stato accostato alla Reggina.   A giocare a favore  degli amaranto c’è il fatto che i labronici una sono concorrente diretta dell’Atalanta nella corsa alla salvezza  e, almeno nel secondo caso, la volontà del giocatore che rinuncerebbe a giocare in massima serie per coronare il sogno di giocare nella squadra della sua città.

E’ invece arcinoto l’interesse per  l’esterno destro offensivo Nicola Madonna, altro giocatore che potrebbe muoversi in prestito sull’asse Bergamo-Reggio Calabria.

Volpi, salvo sorprese, è ormai un giocatore del Catania, mentre c’è la fila per Buscè, l’altro ultratrentenne messo ai margini della rosa.  Foti non vuole cederlo in B e i principali estimatori del giocatore in serie A sono rappresentati dal Siena e dal Bologna.

Colomba cerca un esterno destro, la Reggina un centrocampista.  Giacomo Tedesco è sulla lista dei partenti dal Bologna e il suo procuratore ha già strizzato l’occhio al Torino,  è però lecito pensare che un’ eventuale proposta della Reggina potrebbe essere valutata seriamente dallo staff del calciatore, che tre anni fa lasciò lo Stretto in lacrime dopo 121 gare in amaranto.

I due giocatori sono vincolati da contratti in scadenza nel 2011 e viaggiano più o meno sulle stesse cifre  a livello d’ingaggio, dati importanti che potrebbero rendere meno difficile uno scambio.

Il nome di Tedesco era già stato accostato alla Reggina in estate che però ha preferito puntare su Volpi.

L’ipotesi potrebbe diventare sempre più concreta, perché il Grosseto intende tenersi stretto Consonni, pupillo del ds Rosati,  e il Livorno difficilmente mollerà Mozart.

Subito dopo Natale si valuteranno anche tutte le piste possibili per l’acquisto di un esterno in grado di fare tutta la fascia destra, un attaccante ed un portiere, mentre Brienza per il momento non dovrebbe muoversi da Reggio, così come Cacia.

Appare, invece, scemato l’interesse del Napoli per Barillà

 

p.d.m.