Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina-Cittadella, quattro ex in campo

Reggina-Cittadella, quattro ex in campo

Sono ben quattro gli ex che la Reggina affronterà domani pomeriggio al Granillo contro il Cittadella.

Si tratta del difensore Niccolò Cherubin, che venne prelevato dagli amaranto in comproprietà proprio dai veneti. Nel 2007 per lui solo sei presenze nella in riva allo Stretto e sei mesi di permanenza, prima di essere girato all’Avellino e riscattato nuovamente dal Cittadella.

In pochi si ricordano di Alberto Marchesan, bandiera dei granata, che visse un’esperienza nelle giovanili amaranto al tempo della prima promozione in massima serie senza mai scendere in campo con la maglia della prima squadra.

Sono ancora vincolati contrattualmente dalla Reggina, invece, Leonardo Pettinari e Ivan Castiglia che sono in comproprietà tra le due società.

L’esterno sta vivendo un buon inizio di stagione, dopo le ottime annate in serie C. Di fatto, non è mai sceso in campo in partite di campionato con la maglia amaranto.

Diverso il discorso di Ivan Castiglia, nazionale under 21, che è da qualche anno considerato uno dei prospetti più interessanti venuti fuori dal centro sportivo S.Agata. Dopo qualche anno in cui ha faticato a mettersi in luce nei campi di periferia della serie C, in Veneto pare aver trovato la sua giusta dimensione.

Il Cittadella, dopo averlo ammirato tra le proprie fila nella scorsa stagione, ha esercitato il diritto di riscatto sulla comproprietà riuscendo così a beneficiare delle prestazioni del ventunenne centrocampista anche per quest’anno.

E’ probabile però che la Reggina, già dalla prossima stagione, intenda riportarlo a casa.

L’unico precedente tra le due squadre al Granillo risale ad oltre sette anni fa. Fu Davide Dionigi a siglare la rete decisiva nell’1-0 con il quale gli amaranto si imposero sui meno blasonati avversari.