Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, le pagelle di Strill.it

Reggina, le pagelle di Strill.it

Cassano 6,5 – Almeno due parate decisive, probabilmente le uscite non sono il suo pezzo forte, ma nonostante tutto si dimostra un portiere affidabile.

Lanzaro  5 – Spesso in difficoltà nell’uno contro uno contro avversari più veloci, viene sostituito alla fine del primo tempo. Ennesima dimostrazione che la posizione di terzino destro non è quella che più gli si addice, sfortunato in occasione dell’autorete.

Capelli 5,5 – Nel primo tempo soffre assieme al resto della difesa, poi nella ripresa viene spostato a destra non viene praticamente mai attaccato.

Valdez 5,5 – Dopo la buona gara con il Cesena fa un passo indietro, comandando una difesa che balla.

Rizzato 5,5 – Tanta corsa e generosità, servirebbe più qualità.

Buscè 6 – Senza dubbio il migliore tra gli esterni amaranto, questa volta però non riesce ad essere decisivo.  Schierato più alto il suo rendimento si mantiene buono e costante.

Volpi  5,5 – Un delizioso assist è l’unica perla di una gara non eccelsa in cui soffre tanto la gabbia che gli creano  attorno i centrocampisti veneti.

Carmona  5 – Come Volpi, nel primo tempo, soffre la dinamicità dei centrocampisti avversari. Nel secondo tempo non cambia passo e sul groppone per lui c’è qualche errore di troppo in fase di impostazione.

Barillà 5,5 – C’è un’intesa da migliorare con i compagni e un rendimento che non è sicuramente al top. Per il momento è lontano dall’essere quel giocatore che ha stregato Casiraghi, ma basta tornare quello dello scorso anno per essere un giocatore fondamentale di questa Reggina.

Brienza 6 – Il gol è il punto più alto di una partita non certo indimenticabile. Sbaglia più di quanto il miglior Brienza farebbe, l’impressione è che renda meglio partendo da lontano.  Volitivo e rabbioso in campo, sembra essersi messo alle spalle la volontà di lasciare la Reggina.

Bonazzoli 5,5 –  Poche occasioni da gol, non certo per demerito suo, e qualche imprecisione in fase di appoggio.  Anche da lui Novellino si attende di più da lui.

Cascione 6 – Con il suo ingresso, complice anche un atteggiamento più prudente del Padova, la difesa si registra.

Missiroli  6 – Nei minuti in campo dà dimostrazione di essere in condizione e di poter contribuire alla causa.  Buone discese sulla sinistra e qualche ottimo suggerimento atto ad allargare un gioco spesso asfittico, meriterebbe forse qualche opportunità in più.

Cacia s.v.

Novellino  5,5 –  La Reggina del primo tempo, poco propositiva e  imbottita di uomini difensivi, merita una bocciatura piena.   Nella ripresa con i  cambi il tecnico prova a sistemare le cose, ma il risultato non si schioda dall’1-1.  Le sostituzioni, pur essendo quelle apparentemente più giuste, non bastano a cambiare una gara in cui la Reggina non è mai stata in grado di cambiare la marcia

pdm