Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: riepilogo di mercato

Reggina: riepilogo di mercato

Week-end in città per i dirigenti della Reggina, comunque molto attivi in settimana all’Hotel Hilton di Milano. Ecco il riepilogo delle situazioni emerse in settimana sul calciomercato in entrata della Reggina, reparto per reparto:

Difesa – Non è del tutto nitida la situazione relativa al portiere. Il presidente Foti ha confermato l’intenzione di reperire un altro titolare, effettuando sondaggi in particolare per l’estroso Mario Cassano (Piacenza). Su Puggioni non è ancora detta l’ultima parola: di certo, il titolare dell’ultima parte di stagione non potrà rimanere in riva allo Stretto con l’attuale scadenza di contratto, ovvero giugno 2010. Per la terza linea bisogna reperire un esterno destro titolare (piace Zambelli del Brescia, si è proposto Freddi del Grosseto) ed un esterno sinistro in alternativa a Costa (piace molto Mesbah del Lucerna, ex Avellino). In un secondo momento verrà valutata l’ipotesi di accaparrarsi un centrale: dipenderà dalla risoluzione della comproprietà di Santos col Genoa e dal destino di Valdez.

Centrocampo – Certezza: Missiroli è tornato per restare. Semicertezza: stesso destino toccherà a Montiel, se Foti risolverà in proprio favore la comproprietà con l’Udinese. Concreta speranza: il ritorno di Giacomo Tedesco, che potrà accordarsi con la Reggina a condizione che rescinda col Catania. Non si registrano particolari passi avanti per Volpi, che rimane comunque una promessa da mantenere col tecnico Novellino. Il Bologna insiste per Barreto e Valdez, ma non trova particolare gradimento dal paraguagio e soprattutto continua a dare una valutazione elevata del cartellino del 35enne Volpi.

Attacco – E’ il reparto in cui le valutazioni possono essere maggiormente soggette a ripensamenti, per caratteristiche e dunque obiettivi. L’intesa per Mastronunzio dell’Ancona non sembra molto distante, vista la probabile ma non definitiva rinuncia a Bonazzoli della Sampdoria. Coraggiosi i sondaggi effettuati per Meggiorini (a metà tra Genoa e Cittadella) e Succi (Palermo e Ravenna dovrebbero andare alle buste per il suo cartellino); entrambi sono molto appetiti in massima serie. I posti da occupare potrebbero essere due o tre, ma non si corre il rischio di ritrovarsi troppo leggeri? Se salta Bonazzoli, servirebbe comunque uno con le stesse caratteristiche.

Paolo Ficara