Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Orlandi: “Questa è una squadra da 43-44 punti”

Orlandi: “Questa è una squadra da 43-44 punti”

“C’è tanta amarezza per i risultati odierni, ma soprattutto per tutto quello che è stato e che invece poteva essere. Al di là di alcune partite, in tante altre abbiamo raccolto meno di quanto avremmo meritato”.

Così Nevio Orlandi ha commentato la giornata di campionato appena trascorsa ed ha poi aggiunto: “I giochi sembrano chiusi, ma non lo sono ancora. Torino-Genoa è la partita che ci dà la possibilità di tenere acceso il lumicino della speranza, conquistando sei punti nelle ultime due gare. Ci sono tanti rimpianti, così a memoria ricordo qualche partita su cui recriminare: contro il Chievo all’andata, contro il Torino e il Catania in casa, senza dimenticare

 Lecce. Adesso dobbiamo confrontarci con questa classifica, ma il rammarico resta ed è nella natura dell’uomo che sia così. Secondo me il nocciolo è il Chievo, per i punti che ci mancano e soprattutto perchè vincendo qui al Granillo gli abbiamo dato la possibilità di rilanciarsi. Poi è chiaro che abbiamo anche dei limiti che si evidenziano sul campo, anche quelli di natura caratteriale che ad esempio ci hanno portato a perdere in casa contro l’Udinese. Dopo un campionato così siamo tutti colpevoli, analizzo sempre tutto e mi capita di rimproverarmi sempre qualcosa, però non c’è mai la controprova, ma se qualche errore l’ho fatto è stato in buona fede, perchè le scelte nascono dalla settimana di lavoro”.

Il tecnico amaranto è molto schietto anche nel giudizio sulla rosa: “Oggi rischiamo di retrocedere, ma io sono fermamente convinto che questa sia una squadra che aveva ed ha la potenzialità per portare a casa 43-44 punti, restando perciò lontana dalle zone in cui ci troviamo adesso, in un campionato che mi sembra di un livello inferiore rispetto al passato e che sicuramente avrebbe permesso una salvezza più semplice rispetto a quella degli anni scorsi”.