Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Nava: “La Samp potrebbe tirare indietro la gamba”

Nava: “La Samp potrebbe tirare indietro la gamba”

L’ex difensore di Milan e Sampdoria ed attuale opinionista Sky, Stefano Nava, ha parlato a Strill.it della volata salvezza in Serie A: “La situazione è molto equilibrata, però questa lotta per la salvezza si sviluppa anche sotto un profilo psicologico. Chi avrà personalità ed anche un pizzico di fortuna potrà avere la meglio sulle altre”.

Le scelte di formazione della Reggina hanno premiato, nelle ultime settimane, alcuni calciatori prima poco considerati come Ceravolo, Vigiani, e Hallfredsson, più Adejo promosso dalla Primavera: “In momenti come questi è necessario fare affidamento su un materiale umano che possa dare delle risposte concrete. Non sono necessari i nomi altisonanti. Servono la corsa e le motivazioni. Contano il cuore e la voglia di correre più degli altri. Credo sia questo il motivo delle recenti scelte”

Per la Reggina adesso una durissima trasferta che la vedrà opposta alla Sampdoria, reduce dalla sconfitta col Genoa: “Sicuramente c’è grosso rammarico, con la possibilità di rifarsi immediatamente in finale di Coppa Italia – prosegue l’ex doriano Nava – Da una parte c’è la delusione per un derby importante perso, dall’altra però c’è questo traguardo insperato. Per domenica è messa meglio la Reggina, che ha più motivazioni, ha la voglia di rimanere in Serie A, e gode di una condizione invidiabile. La Sampdoria mi sembra propensa al mantenimento della forma in vista della Coppa Italia, immagino che tireranno indietro la gamba e vogliano presentarsi nella migliore condizione per quella data. La Reggina lo sa e deve approfittarne”

Nava indica chiaramente gli amaranto come favoriti nella corsa salvezza: “Il Bologna ha tutti scontri diretti. Lecce, Bologna e Torino mi sembrano più in difficoltà, sia per il calendario che per una condizione psico-fisica non ottimale”

Come opinionista Sky, Stefano Nava segue da un paio di stagioni il campionato Primavera, che vedrà la Reggina protagonista agli ottavi contro il Treviso e speranzosa di disputare la pule scudtto in Val Sugana: “Bisogna fare i complimenti al settore giovanile, che ogni anno riesce a proporre delle squadre interessanti, in passato ha anche eliminato il Milan. Il Treviso è in evoluzione, ha un organico interessante ma i giocatori buoni sono più proiettati in prima squadra. C’è Zigoni che mi piace molto, ma la sua realtà è in prima squadra, devono metterlo in mostra. Nella Reggina c’è Alessio Viola che ha fatto una grande stagione, esaltando le sue capacità realizzative assieme al gioco di squadra. Reggina Primavera candidata allo scudetto? Le finali sono frutto di forza, tecnica e fortuna, la Reggina può approfittarne. La Juventus è sicuramente meglio attrezzata”.

Paolo Ficara