Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Foti: “La corsa pazza di Barillà riavvicina al calcio”

Foti: “La corsa pazza di Barillà riavvicina al calcio”

“Dopo il gol di Hallfredsson ci ho creduto, è stato un gol di quelli che ti danno delle emozioni particolari. Poi però è venuta la rete di Zanetti a raffreddarci”. Il presidente della Reggina, Lillo Foti, a ‘La politica nel pallone’ su Gr Parlamento, ha parlato così del pareggio di domenica con la Juventus e ha detto di credere ancora nella salvezza, nonostante l’ultimo posto in classifica a sei punti dal Torino quart’ultimo.

 “Paghiamo una serie di episodi, ma lotteremo fino alla fine, finchè, per usare un’espressione abusata, la matematica non ci condannera’ – ha detto Foti – Abbiamo una partita spareggio sabato a Bologna, vedremo come ne usciremo. La fortuna? Appartiene alle persone che la cercano, forse noi non l’abbiamo cercata con quella continuita’ e con quella cattiveria che ci sarebbero volute. Forse e’ stato questo uno dei nostri difetti. Speriamo che tutto alla fine possa trasformarsi in un fatto positivo. Io ci credo. Siamo riusciti a vincere a Bergamo, abbiamo pareggiato con la Juve. Vincere tutte le partite? No, non lo so, basterebbero i punti per il quart’ultimo posto. Barillà? Dopo aver segnato alla Juve la sua corsa pazza pareva quella di uno che aveva raggiunto qualcosa di grande, sono quelle cose che ti riavvicinano al calcio, oggi che e’ tutto cosi’ professionale e legato alla comunicazione”.