Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: contestazione al Sant’Agata

Reggina: contestazione al Sant’Agata

Fuori programma oggi pomeriggio al centro sportivo Sant’Agata. Una ventina di tifosi hanno fatto irruzione mentre l’allenamento della Reggina era ancora in corso, violando così il regime delle porte chiuse. Il presidente Foti, che proprio in quegli istanti stava andando via, è sceso dalla propria autovettura per indurre energicamente i tifosi a rispettare il divieto d’accesso, e ne è nato un diverbio a dir poco acceso.

L’intenzione dei sostenitori era quella di contestare civilmente la squadra, ma gli animi si sono surriscaldati praticamente subito. Alcuni calciatori sono intervenuti per disperdere la calca che si era creata attorno al presidente, l’arrivo di una volante della polizia ha fatto placare definitivamente gli animi. Foti ha ribadito ai tifosi presenti che non ammette ingerenze dall’esterno in questo delicato momento.

p. f.