Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Napoli: confermato Reja, ma contro la Reggina sarà l’ultimo appello

Napoli: confermato Reja, ma contro la Reggina sarà l’ultimo appello

Dopo una notte e una mattinata di frenetici contatti con quello che sarà quasi certamente l’allenatore del futuro, Roberto Donadoni, il Napoli ha deciso di confermare Reja fino al maggio prossimo. Probabilmente Donadoni ha resistito ad una chiamata anticipata di De Laurentiis, non sentendosi forse pronto a ereditare per gli ultimi tre mesi una squadra non sua e in caduta libera di risultati e fiducia. A questo punto l’unica via è stata quella di “recuperare” Edy Reja che ha trascorso queste ore nel centro sportivo di Castel Volturno in attesa di una chiamata del presidente. Chiamata che è arrivata, i due si sono parlati e si è deciso di continuare.

 

Ma è chiaro che tutto appare legato al risultato di domenica prossima contro la Reggina. Una eventuale nuova sconfitta degli azzurri al “Granillo” di Reggio Calabria renderebbe ormai insostenibile una permanenza del tecnico friulano sulla panchina degli azzurri. Insomma, Reja resiste, ma è legato ai risultati. E per la prossima stagione agonistica, comunque vada, il suo destino è segnato: Roberto Donadoni, ex ala destra di Milan e Nazionale, ex ct dell’Italia post Lippi, è sempre più vicino al club guidato da Aurelio De Laurentiis.

Alle 15 Reja ha guidato l’allenamento del Napoli nel centro di Castel Volturno, cercando di infondere fiducia a una squadra che, tra l’altro, dovrà fare a meno per tutta la stagione di Gargano e Maggio. (repubblica.it)